La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

In un libro la storia dell’Areilos, mezzo secolo di vita solierese

La Pressa
Logo LaPressa.it

Domenica 18 ottobre, alle ore 15, la presentazione del volume in piazzale Loschi 190


In un libro la storia dell’Areilos, mezzo secolo di vita solierese
Domenica 18 ottobre, alle 15, i locali della Polisportiva solierese di piazzale Loschi 190 ospitano la presentazione di “AREILOS. Storie di uomini e donne a Soliera”, un libro curato dal Centro Studi Storici Solieresi che racconta, con l'ausilio di un corposo apparato fotografico, la vicenda di una delle più significative realtà produttive della provincia modenese nel secolo scorso. Sorta nei primi anni ’50, ancora nel contesto del dopoguerra, l'azienda ha accompagnato per mezzo secolo (fino al 2007) la vita di tantissimi solieresi. Persino a livello simbolico, tanto che il nome - Areilos - altro non è se non “Soliera” visto allo specchio.
La fabbrica è stata davvero lo specchio di quel che accadeva a Soliera, anche fuori dal suo perimetro aziendale. È stata per decenni il simbolo di una vitalità economica che ha accompagnato gli anni del miracolo economico dove l'intraprendenza degli imprenditori è sempre andata a braccetto con la coesione sociale e la distribuzione della ricchezza e delle opportunità, per i solieresi e per i nuovi arrivati.
La prima parte del volume comprende una narrazione di Guido Malagoli tra fantasia e realtà del periodo iniziale dell'azienda (anni 1949 -1954) e quattro schede storiche a cura di Azzurro Manicardi; sull’azienda, il proprietario Gianfranco Regnani, la storia societaria e la storia immobiliare. In più una cinquantina di foto storiche.
La seconda parte comprende invece le notizie, gli spunti e le suggestioni tratti dalla tesi di laurea di Irene Bitassi che durante il periodo universitario lavorò per quattro anni all’interno dell’azienda. La terza parte offre fotografie, articoli di giornale, aneddoti e documenti; la quarta prevede ben 19 interviste/testimonianze autobiografiche di dipendenti dell'azienda e altre persone che hanno avuto stretti rapporti, soprattutto di natura sociale, con la famiglia Regnani. Infine “Quel che resta oggi. Tracce di uomini e donne”, un racconto fotografico (circa 50 fotografie) a cura di Oscar Lolli e Lorenzo Teritti.

“Soliera”, spiega il sindaco Roberto Solomita, “usciva dalle macerie della seconda guerra mondiale con l'orgoglio di avere sconfitto la tirannide nazifascista, ma in un contesto economico arretrato e di miseria; pochi decenni dopo il borgo rurale si trasformava in una cittadina operaia e artigiana, in grado di garantire benessere diffuso, occupando e includendo anche tante donne e neosolieresi provenienti dal Sud e da altri paesi. Negli anni ’80 e ’90 questa storia di successo e riscatto ha toccato il suo apogeo ma, come tante situazioni aziendali analoghe, ha poi conosciuto le difficoltà di un contesto economico globalizzato e sempre più competitivo che hanno portato alla chiusura nel primo decennio degli anni 2000.”

La pubblicazione “AREILOS. Storie di uomini e donne a Soliera” è la sintesi di un progetto biennale intrapreso e condotto dal Centro Studi Storici Solieresi, in collaborazione con l’associazione Natalia Ginzburg (gruppo di Soliera), in particolare con il gruppo del progetto “Scrivere sull’Argine”; nel percorso sono state attivate ulteriori collaborazioni inedite e sinergiche che hanno contribuito ad avvicinare all'attività del Centro Studi nuovi soggetti e associazioni, valorizzando azioni e risorse del volontariato culturale.
Il progetto è finalizzato a “tenere memoria” dell’AREILOS Spa di Soliera, azienda per la progettazione, produzione e vendita di cucine a gas, è stata una delle più significative realtà produttive della provincia modenese, sia dal punto di vista industriale che umano. In Areilos infatti si sono sviluppate negli anni le più avanzate tecnologie produttive e gestionali, immerse in un ambiente relazionale di qualità, grazie anche alla schiettezza e alla giovialità della gente emiliana. Fondata nel 1953 (nel pieno del boom economico che negli anni 50 ha visto protagonista l'Italia tutta) da Gianfranco Regnani e Marino Rossi (vedi nota 2), poi dal 1962 portata avanti dal solo Gianfranco Regnani, l'AREILOS negli anni ha dato lavoro a molti solieresi, fatto. Negli anni ’90 del secolo scorso erano impiegati mediamente 330 dipendenti, di cui circa il 40% donne. La ditta ha chiuso  definitivamente i battenti nel 2007, dopo alcuni anni di travagliati passaggi di proprietà.
Se questo fatto ha avuto un forte impatto sociale su molte famiglie solieresi, non meno impattante è stata anche la perdita e/o riconversione dei luoghi fisici della fabbrica di via Primo Maggio, che nel tempo è stata ampliata fino ad occupare una superficie di circa 23.000 mq. È infatti imminente una riorganizzazione dell’area, che contempla anche la demolizione degli storici edifici che dagli anni ’70 del secolo scorso hanno costituito un forte segno connotativo dell'ingresso al paese per chi proviene da Modena.

Oltre alla presentazione di domenica 18 ottobre, “AREILOS. Storie di uomini e donne a Soliera” sarà al centro di un ulteriore incontro presso Habitat, la sera di mercoledì 28 ottobre, alle 21, dedicato al racconto per immagini.
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione ai numeri 347.1144472 e 333.3762903.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:57997
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:19798
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:16784
Inceneritore, a Soliera appena 20mila euro per 'disagio ambientale'
Politica
19 Agosto 2017 - 22:31- Visite:12384
Addio Modena, ecco perchè abbiamo preferito il bosco isolato e... le ..
Pressa Tube
12 Agosto 2017 - 16:21- Visite:12273
Sicurezza, la raccolta firme del M5S Carpi, Soliera e Campogalliano
La Provincia
14 Ottobre 2017 - 14:02- Visite:11793
La Provincia - Articoli Recenti
Covid a Modena, 11 ricoverati e 4 in ..
111 hanno eseguito il tampone per presenza di sintomi, 41 sono stati individuati in quanto ..
29 Novembre 2020 - 18:52- Visite:3712
'Covid: a Pavullo è emergenza Covid,..
Corti e Magnani: 'La soluzione non può e non deve essere quella di prevedere ulteriori ..
29 Novembre 2020 - 16:16- Visite:3310
Senza patente, fugge all'alt e ..
Fermato a Mirandola dai Carabinieri di Carpi un 19enne tunisino. Sanzioni per il mancato ..
29 Novembre 2020 - 12:10- Visite:703
Castelfranco, albanese picchia ..
Nel corso dell’aggressione, la donna aveva riportato lesioni per alcuni giorni di prognosi
29 Novembre 2020 - 11:50- Visite:1583


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:157443
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:40137
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:35689
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:33685