Italpizza
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
notiziarioLa Provincia

Liti i casa: a CarpiPolizia di Stato intervenuta 4 volte in due giorni

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'arrivo tempestivo degli agenti ha evitato che se le situazioni degenerassero


Liti i casa: a CarpiPolizia di Stato intervenuta 4 volte in due giorni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Solo nello scorso fine settimana le volanti del Commissariato di Carpi hanno gestito ben quattro interventi scaturiti da episodi di conflittualità interpersonale.

A partire da sabato mattina, alle ore 11.30, gli agenti sono intervenuti in via Pezzana, per una lite scaturita da attriti pregressi tra condomini, che si insultavano reciprocamente senza mai passare alle vie di fatto, grazie anche al pronto intervento degli operatori della volante, che hanno ricostruito la dinamica dell’evento e ascoltato i testimoni presenti.

Nel pomeriggio di domenica, alle ore 16:00, la volante di Carpi è intervenuta presso il locale Pronto Soccorso, dove si trovava una donna in stato confusionale che riferiva di essere stata aggredita sul luogo di lavoro da un collega per futili motivi. Ricostruita l’esatta dinamica degli eventi, gli agenti hanno identificato il presunto aggressore e ilustrato alla vittima la modalità con cui far valere le proprie ragioni.

Alle ore 19:00 sempre di domenica scorsa, la volante è intervenuta in via Federico della Zuanna per una seconda lite tra condomini. Nella fattispecie, una coppia, marito e moglie stranieri, veniva allo scontro con un altro cittadino straniero, regolare sul territorio nazionale, che pretendeva dai coniugi la restituzione della somma di 300 euro. I due uomini si aggredivano reciprocamente utilizzando come armi improprie rispettivamente un bastone in ferro e un casco da moto. Interveniva anche la donna a difesa del marito. I due oggetti atti ad offendere venivano sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Tutti e tre gli autori delle reciproche violenze venivano denunciati per lesioni e minacce aggravate.

Nella serata di domenica, infine, la volante è intervenuta per una lite verbale tra ex coniugi rimasta senza conseguenze più gravi per entrambi i coniugi.

I progetto SCUDO ed EVA per una maggiore conoscenza del periodo.

 
La violenza contro le donne è un fenomeno strutturale, fortemente radicato, che si combina con la diffusione di stereotipi di genere. In gran parte sommerso, è trasversale a tutte le fasce sociali. Da qui nasce il progetto EVA poi evoluto in progetto SCUDO, applicativo interforze che consente di tracciare tutti gli episodi di particolare conflittualità interpersonale. Nella fattispecie, tutti gli episodi suddescritti sono stati inseriti nell’applicativo, dalla sala operativa del Commissariato procedente, come previsto.

Si tratta di un efficace strumento di supporto alla gestione delle attività di “pronto intervento” per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni connessi alle violenze domestiche o di genere,  destinato agli operatori della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri impegnati nei servizi di controllo del territorio. SCUDO, che integra i sistemi operativi multimediali e informativi già in uso alle Forze di Polizia, è un applicativo che consente di evidenziare i precedenti interventi degli equipaggi nei confronti di vittime di lite, o violenza, anche nei casi in cui non sia stata proposta denuncia o querela. In particolare, attraverso la consultazione di SCUDO, gli operatori delle Forze di Polizia possono avere sin da subito contezza di precedenti analoghi interventi presso il medesimo indirizzo e di calibrare così nel modo migliore l’attività operativa.  L’applicativo consente di ricostruire e tracciare, quindi, i diversi episodi che coinvolgono i presunti autori e le vittime, nonché di effettuare il monitoraggio delle attività di pronto intervento a livello nazionale.

Il Servizio Controllo del Territorio ha da tempo codificato in linee guida le “best practice” presenti sul territorio per la gestione degli interventi degli operatori di polizia legati alla violenza di genere, attraverso l’elaborazione di una processing card che schematizza le modalità operative da adottare nei diversi scenari e le successive attività di accompagnamento e supporto delle vittime, che prevede spesso il raccordo con i centri antiviolenza del territorio.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

La Provincia - Articoli Recenti
No del M5S carpigiano ad accordo col ..
Attacco alla Medici: 'Chi non si identifica con nostra visione e valori, sceglie ..
15 Febbraio 2024 - 18:38
Spilamberto, morta a 98 anni Lucia ..
A ricordare la mamma è anche Luciano Guerri che, prima di affiancare in sala Simone ha ..
15 Febbraio 2024 - 17:03
Fiorano, festa per i 104 anni di ..
Oriele Casolari è nata a Prignano sulla Secchia il 15 febbraio 1920, abita a Fiorano ..
15 Febbraio 2024 - 15:44
Voto a Mirandola, ora Forza Italia ..
Intanto Greco sostituisce Lodi con Sgarbanti. In casa Pd è ormai scontata la candidatura di..
15 Febbraio 2024 - 12:02
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ..
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48