Mirandola, situazione critica per la Polizia di Stato
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Mirandola, situazione critica per la Polizia di Stato

La Pressa
Logo LaPressa.it

La denuncia del segretario provinciale Siulp all'indomani dell'incontro Amministrazione comunale e Questore: 'La situazione degli organici continua a peggiorare'


Mirandola, situazione critica per la Polizia di Stato
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

E' un quadro preoccupante e difficilmente risolvibile senza interventi strutturali quello tracciato dal segretario provinciale Siulp Roberto Butelli rispetto alla situazione del locale commissariato di Mirandola e della locale sezione della Polstrada. Sia sul fronte degli organici, in termini assoluti e relativi visto il contestuale aumento delle attività in un centro che è anche riferimento del distretto economico ed industriale del biomedicale, che strutturali, relativi alle sedi. Argomenti anche oggetto dell'incontro avvenuto mercoledì scorso tra il Questore di Modena, il vicesindaco di Mirandola Letizia Budri, il Presidente dell’Unione Comuni Area Nord Claudio Poletti, il Sindaco di San Felice sul Panaro Michele Goldoni.

Un incontro che segue quello che il Siulp aveva avuto nel mese di dicembre scorso con la Giunta ell'Unione dei Comuni Modenesi Area Nord e l’amministrazione comunale di Mirandola, a proposito di organici della Polizia di Stato e di sede comune per il Commissariato e il Distaccamento Polstrada.

'Confermiamo l’andamento negativo per la carenza di organico del Commissariato dal 2019 ad oggi - afferma Butelli - ma denunciamo che la situazione non è migliore per il Distaccamento della Polizia Stradale, che può contare su soli 9 operatori tutto compreso, nonostante la presenza di strade statali, numerosissime imprese e traffico veicolare molto sostenuto. Nel frattempo, le attività di polizia vedono incrementare i loro numeri, nonostante le risorse umane siano ormai al lumicino: basti pensare, ad esempio, l’aumento dei numeri relativi all’immigrazione, che sono saliti dai 13 appuntamenti giornalieri del 2021 ai 18 del 2024, con i tempi che sono cresciuti a otto mesi per l’appuntamento più 3-4 mesi per la trattazione vera e propria, che comporta un tempo di rilascio (o rinnovo) 11 – 12 mesi complessivi'.

'È evidente, che l’impatto socioeconomico di queste tempistiche può avere ricadute notevoli in quella che è una delle zone industriali più importanti del Paese, vista ad esempio la strategicità del settore biomedicale per la salute di tutti. Nel frattempo, però, gli operatori dell’ufficio immigrazione sono passati da quattro a tre e spesso devono sopperire, così come i poliziotti dell’ufficio passaporti e del settore anticrimine, alle necessità di controllo del territorio della Volante: in pratica, anziché andare in ufficio a svolgere le proprie pratiche, essi svolgono turni di pattuglia o di operatore della sala radio NUE.
Stessa sorte per l’ufficio di Polizia amministrativa, che ha visto salire dai circa 2600 del 2019 a oltre 4000 nel 2023 i passaporti rilasciati, incrementando il numero di appuntamenti giornalieri da 13 a 18 per venire incontro alle esigenze dei cittadini, così come sono cresciuti a oltre 210 i permessi di tiro a volo nel 2023 a fronte dei quasi 170 del 2019; stessa sorte per i controlli dei certificati medici per i detentori di armi, le licenze per fuochi pirotecnici e per il commercio dei preziosi.
Non va meglio per il settore anticrimine, che ha visto aumentare il numero di denunce poiché sempre più spesso si verifica che si rechino al Commissariato di Mirandola cittadini di centri limitrofi che hanno necessità di sporgere denuncia o querela.
Chiedere di più ai poliziotti di Mirandola è di fatto impossibile, visto e considerato che oltre al minimo storico di personale, presto destinato ad abbassarsi ulteriormente, alcuni operatori devono ancora fruire delle ferie dell’anno 2022, mentre ricorrere alle ore di straordinario è molto difficile vista l’esiguità del monte ore disponibile che, in caso di sforamento, viene retribuito con oltre un anno e mezzo di ritardo.
Una situazione - conclude il segreterio provinciale Siulp - che sta di fatto diventando critica, acuita dalla mancanza di una sede unica per Commissariato e Stradale a causa della scellerata decisione del 2013 di puntare sull’ex G.I.L., anziché ristrutturare le ex sedi di Via Fulvia e via Pico: il danno di immagine, di operatività e di ricaduta negativa sul territorio sarà oggetto nei prossimi giorni di una dettagliata relazione tecnica che il Siulp di Modena invierà ai vertici del Ministero dell’Interno, per ottenere un intervento finalmente decisivo'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Cavezzo, vince il centrodestra: Stefano Venturini è il nuovo sindaco
La sua lista ha ottenuto il 60% dei consensi, superando quella guidata da Antonio Turco
10 Giugno 2024 - 17:24
Concordia, vince il centrosinistra: Menozzi è il nuovo sindaco
In termini assoluti la Menozzi ha ottenuto 2163 voti contro 1699 di Federica Luppi
10 Giugno 2024 - 16:59
Castelvetro, il centrosinistra si conferma: Federico Poppi è sindaco
Poppi, 29 anni, è capogruppo in Consiglio Comunale e Coordinatore del Pd dell'Unione Terre..
10 Giugno 2024 - 16:52
Campogalliano, il centrosinistra vince le elezioni: Tebasti è sindaco
La lista civica 'Progetto Campogalliano' di Cesare De Paoli (16,5%) ha superato il ..
10 Giugno 2024 - 16:42
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48