Montecreto, dalla scuola agli impianti di risalita: il programma di Cadegiani
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Montecreto, dalla scuola agli impianti di risalita: il programma di Cadegiani

La Pressa
Logo LaPressa.it

'La nostra lista è realmente civica, con persone di diversa estrazione politica, a differenza della lista capeggiata da Ballotti'


Montecreto, dalla scuola agli impianti di risalita: il programma di Cadegiani
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

A pochi giorni dal voto il candidato sindaco di Montecreto Maurizio Cadegiani della lista “Fiducia in Comune” interviene sul programma elettorale che verrà esposto nell’ultimo incontro con i cittadini in sala consigliare del Comune di Montecreto giovedì. A Cadegiani il compito di sfidare Giuseppe Ballotti.
Negli ultimi tempi i cittadini di Montecreto soffrono per la mancanza del Bancomat. Soluzioni?
'La soluzione immediata è di fare pressioni sulle Poste perché installi il Postamat. Qualche mese fa sono stati ristrutturati i locali nel capoluogo e vi sono gli spazi idonei per poterlo installare. Mi preme anche dire che lotteremo perché lo sportello postale rimanga aperto 6 giorni su 7 come avveniva prima della pandemia su Montecreto, mentre su Acquaria sarà necessario vigilare attentamente perché lo sportello non venga chiuso'.
E sulla scuola?
'Nel decennio passato l’Amministrazione uscente ha provveduto a mettere in sicurezza il plesso scolastico elementare di Acquaria che oggi necessita di una ristrutturazione interna, mentre nelle settimane passate è partito il cantiere di messa in sicurezza dell’Asilo di Montecreto, ed è evidente come tutti noi siamo sensibili all’argomento dato che i bambini rappresentano il futuro di una comunità. Ma non è sufficiente: oggi vi sono difficoltà ad esempio per i centri estivi ed i supporti alle famiglie con bambini da 0 a 3 anni. Tante famiglie sono in difficoltà e visto che Montecreto è in controtendenza con le nascite, provvederemo a dare risposte a mamme e papà che oggi non riescono ad affidare i propri piccoli ad una struttura idonea durante il lavoro nei mesi estivi, adoperandoci per costruire il servizio proprio sul territorio comunale'.
Tutta la montagna soffre dello spopolamento. Che ricetta avete?
'La prima è la riduzione al 50% dell’aliquota Imu ai parenti in linea retta sin da subito. Finalmente il genitore residente che vede il ritorno dei propri figli in una abitazione di proprietà, si vede riconosciuto uno sconto consistente dell’imu su quell’immobile. Per chi arriva ed acquista la prima casa, un contributo fino a 2500 euro, se mantiene la residenza sul territorio dell’intero nucleo familiare. Infine il contributo sino al 50% della spesa per un massimo di 5000 euro per chi apre o ammoderna il proprio locale commerciale. Lo spopolamento lo si riduce sia mantenendo ciò che abbiamo ma anche incentivando le nuove residenzialità e le nuove imprese, ma questa lotta passa per il ripristino di servizi fondamentali: bancomat, posta aperta 6 giorni su 7, riorganizzazione della raccolta rifiuti ed ambulatorio di Acquaria finalmente riaperto'.
A Montecreto il turismo è sinonimo di impianti di risalita.
'A differenza dei nostri antagonisti crediamo nell’intero complesso degli impianti di risalita di Montecreto, che dopo la realizzazione di un nuovo impianto, oggi potrebbero dare slancio economico al comparto turistico ricettivo invernale ed estivo del capoluogo. Innanzi tutto bisognerà adoperarsi in tutta fretta già dall’undici di giugno per effettuare lavori di ristrutturazione degli impianti di innevamento per poter riaprire la seggiovia Esperia, e nel contempo premere per la revisione speciale della seggiovia Stellaro. Azione questa, necessaria sia per l’apertura estiva che invernale. Creadiamo che il complesso di risalita di Montecreto, possa divenire il primario supporto logistico a sciatori, amanti della bici e camminatori che vogliano raggiungere Passo del Lupo senza affrontare percorsi lunghi, tortuosi e pieni di incognite con autovetture o navette bus. C’è chi millanta l’apertura di una cooperativa in grado di gestire vari servizi, dal forestale agli addetti degli impianti di risalita, ma l’Ente pubblico non può direttamente affrontare l’apertura di attività, seppur trattandosi di coperative; tutto al più può pruomoverne la nascita, che rimane comunque fatto non semplice'.
E sui nuovi piani urbanistici inter comunali?
'Beh qui sono state adottate scelte da parte dell’Amministrazione uscente di affrontarne la redazione in forma associata con altri Comuni dell’Unione del Frignano, esclusi i comuni di Pavullo e di Polinago che decisero di affrontare il problema in completa autonomia. Uscirne oggi diviene particolarmente difficile ed anti economico per il Comune di Montecreto. La soluzione è quella di vigilare costantemente sull’operato dei tecnici incaricati alla redazione dei piani e soprattutto intervenire sulle norme che ne scaturiranno, cercando così di conformare i regolamenti alle esigenze dei vari territori, che riteniamo disomogenei sia dal punto di vista orografico che dal punto di vista economico'.
Cosa vi distingue davvero dai vostri avversari?
'La prima considerazione è che dall’uscita del nostro programma, ho potuto notare una consistente accelerazione su argomenti scarsamente trattati dai nostri competitor alla prossima tornata elettorale, come per altro anche da parte di apparati esterni all’Amministrazione ancora in carica, che hanno affrontato le problematiche delle serrande chiuse in paese: questo è comunque il primo risultato ottenuto. La seconda considerazione è che ci proponiamo di reinstaurare il dialogo con tutti i cittadini non solo in questo particolare momento, ma anche in futuro. Non a caso il nostro slogan è “una comunità migliora solo con il dialogo” ed è nostra intenzione mantenerlo per i prossimi cinque anni di mandato. Terza e ultima considerazione è che la nostra lista è realmente civica, con persone di diversa estrazione politica, a differenza della lista capeggiata da Ballotti, che anche domenica scorsa ha incassato l’appoggio incondizionato da parte di Azione (Calenda). Nulla di male per carità, se non fosse che anche sui loro volantini appesi in bar e locali disseminati nel comune, si dichiarano “liberi” dai partiti o da vincoli politici di qualsiasi forma, affermando quindi un non verità. Secondo noi un modo quanto meno poco trasparente di approcciarsi ai propri concittadini. Se il buongiorno si vede dal mattino'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Europee a Mirandola, Pd nettamente primo partito: probabile ballottaggio
Con questi numeri è probabile immaginare un ballottaggio tra Letizia Budri e Carlo Bassoli,..
10 Giugno 2024 - 07:21
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48