'Nuove scuole De Amicis a Marano, così bilancio non è in equilibrio'
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

'Nuove scuole De Amicis a Marano, così bilancio non è in equilibrio'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Virginio Leonelli: 'Lievitato costo complessivo a 8 milioni euro. Una cifra solo in parte ammortizzata dai finanziamenti che arriveranno dai fondi del Pnrr'


'Nuove scuole De Amicis a Marano, così bilancio non è in equilibrio'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

È stato approvato in Consiglio comunale a Marano sul Panaro il Bilancio di previsione finanziario 2023 2025 con i voti della maggioranza, mentre i gruppi di minoranza hanno votato compatti per il no.
'Le valutazioni mie e del gruppo consiliare Uniti per Marano sono fortemente negative e di contrarietà verso un documento finanziario che si regge su equilibri contabili molto precari e a tratti artificiosi, con impegni troppo consistenti (non così indispensabili) che graveranno sulle casse comunali nei prossimi anni. Mi riferisco in particolare alla costruzione della nuova scuola primaria De Amicis, per la quale, oltre ai due stralci iniziali relativi alla demolizione del vecchio edificio e alla ricostruzione, se ne è ora aggiunto un terzo per la realizzazione della nuova palestra, che ha fatto lievitare il costo complessivo oltre 8 milioni euro.

Una cifra solo in parte ammortizzata dai finanziamenti che arriveranno dai fondi del PNRR, che lasceranno comunque a carico delle casse comunali un pesantissimo aggravio economico di oltre 3 milioni di euro' - a parlare è Virginio Leonelli del gruppo consiliare “Uniti per Marano”.

'Aggravio che sarà coperto con la contrazione di mutui da parte del Comune, i quali non faranno altro che andare ad accrescere in maniera esponenziale il livello di indebitamento dell’Ente. Si deve evidenziare che oltre l'aspetto economico vi sono anche le tempistiche di costruzione, attualmente indifferibili, quindi il tutto dovrebbe essere concluso entro il 2026 altrimenti si rischia di perdere i finanziamenti già assegnati - continua Leonelli -. Sono impegni a cui sarà difficoltoso far fronte, soprattutto in una situazione finanziaria come quella del Comune di Marano, con un disavanzo da ripianare (70 mila euro l’anno per l’accantonamento del Fondo Crediti di Dubbia Esigibilità) e trasferimenti all’Unione dei Comuni per oltre 1 milione di euro di cui oggi pare essere rimasti indietro nei pagamenti per circa 1 milione di euro. Una situazione piuttosto critica che avrebbe suggerito perlomeno prudenza, soprattutto riguardo l’assunzione di ulteriore debito. Così come fatto nella seduta del Consiglio comunale, esprimo tutta la mia preoccupazione e quella del mio gruppo per la sostenibilità di un Bilancio che rischia seriamente, nella prospettiva dei prossimi anni, di mettere in severa crisi le casse comunali, con gravi ripercussioni sulla capacità del Comune di far fronte alle altre emergenze che sono sul tappeto. Come sempre sostenuto si deve riqualificare la scuola esistente avendo i fondi BEI a disposizione fino al 2044 che finanziano l'intervento all'80%'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo
Articoli Correlati
Voto a Marano, Francesca Graziosi sfida l'uscente Galli
La Provincia
29 Marzo 2024 - 14:50
'Tangenziale di Marano, a quando il completamento?'
La Provincia
12 Marzo 2024 - 14:25

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Europee a Mirandola, Pd nettamente primo partito: probabile ballottaggio
Con questi numeri è probabile immaginare un ballottaggio tra Letizia Budri e Carlo Bassoli,..
10 Giugno 2024 - 07:21
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48