La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Ospedale Mirandola, il quadro da dentro: 70 posti letto 'spariti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

E la settimana passata, nell’area chirurgica, erano ospitati 22 pazienti 17 in appoggio dal reparto di medicina, 4 di pertinenza ortopedica e 1 di chirurgia


Ospedale Mirandola, il quadro da dentro: 70 posti letto 'spariti'
Dopo la presa di posizione del Pd della Bassa che incalza il centrodestra a suon di mozioni e ordini del giorno presentati in Unione e in tutti e nove i Comuni dell’area nord tesi ad “accelerare gli investimenti sull’ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola” intervengono, sul delicatissimo argomento, alcuni medici del nosocomio. Chiedono l'anonimato, ma snocciolano dati provati e uno scenario complessivo inquietante.

'Entro subito in argomenti riguardanti le realtà poco sanitarie, spacciate per eccellenze, tese a camuffare la lenta e irreversibile agonia sanitaria del nostro nosocomio. Con tutto il rispetto professionale dei colleghi coinvolti le eccellenze insediate nel Santa Maria Bianca e di riferimento dell’intera provincia sarebbero, stando ai dirigenti aziendali, il centro per le “apnee notturne” seguito da alcuni pneumologi dell’area medica e la “citologia urinaria” sorvegliata da alcuni valenti biologi del laboratorio analisi. Eppure queste parole devono fare i conti con una realtà quotidiana che imporrebbe l’incremento di personale medico, infermieristico e soprattutto più posti letto. Si è annunciato da tempo, ad esempio, prima della campagna elettorale, l’incremento di ben 4 posti letto riservati ai pazienti colpiti da ictus: ebbene quei 4 posti letto sono stati contestualmente sottratti – precisa un medico dirigente sanitario – dal reparto di lungodegenza. Ma vi è di più il nostro ospedale, terminata l’emergenza terremoto, ha certamente ripreso l’attività di prima ma con la “sparizione” di ben 70 posti letto. La verità è che i dirigente Ausl, complice il contesto post sisma, hanno deciso di creare in un unico contenitore, quello del padiglione intitolato al professor “Scarlini”, due aree: quella medica al primo piano e chirurgica al secondo. Ma c’è un indicatore incontestabile, arcinoto agli specialisti che ogni giorno vivono la realtà ospedaliera del Santa Maria Bianca: le incoerenti molteplicità di ricoveri'.

'La settimana passata, nell’area chirurgica, erano ospitati 22 pazienti 17 in appoggio dal reparto di medicina, 4 di pertinenza ortopedica e 1 di chirurgia. Quindi, come i dati alla mano dimostrano, 17 dei 22 posti letto destinati all’area chirurgica erano e sono occupati da pazienti di spettanza alla medicina. Questo dimostra l’importanza di riavere quei 70 posti letto inopinatamente decurtati dopo il sisma 2012 - spiega ancora il medico che mantiene l'anonimato -. Inoltre questa situazione manifesta la volontà tesa ad eliminare e ridurre l’attività chirurgica limitatamente a quella effettuata in day-hospital'.

E, anche per gli operatori, si concentrano ulteriori preoccupazione per il futuro insediamento dell’Osco (ospedale di comunità) e Casa della Salute che dovrebbero essere realizzati esternamente all’ospedale di Mirandola. L’accorpamento di queste unità all’interno del nosocomio concretizzerebbe il progetto tanto temuto e, ovviamente sempre smentito dall'Ausl, di trasformare l’ospedale in una enorme casa di riposo. 


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:75555
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta è la stessa della Bassa modenese
La Provincia
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:31998
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:24364
Mirandola, vigilessa trovata morta, il Sulpl: 'Suicidio annunciato'
La Nera
04 Aprile 2018 - 13:58- Visite:21625
Odissea ospedale di Baggiovara: lasciato due giorni col gesso pieno di..
Societa'
25 Luglio 2019 - 07:30- Visite:20306
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:19272
La Provincia - Articoli Recenti
Soliera, anziana esce all'alba dalla ..
Una 82enne ospite di una casa protetta, raggiunta dai Carabinieri avvisati da una barista ..
29 Giugno 2020 - 10:30- Visite:64
Finisce all'ospedale con la droga in ..
E' un 36enne maghrebino, irregolare e senza fissa dimora. Si era presentato all'ospedale di ..
29 Giugno 2020 - 00:05- Visite:182
Coronavirus, 42 nuovi casi in Emilia ..
Il nuovo caso nel modenese riguarda una persona residente a Carpi ricoverata. 11 casi sono ..
27 Giugno 2020 - 18:57- Visite:2238
Vignola, distrutti dalle fiamme due ..
Ai piani alti di una palazzina di 12 unità in via Boschetti 45
27 Giugno 2020 - 15:47- Visite:2406


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:154746
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:37125
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:32923
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:31998