LaPressa.it - La Provincia - Pavullo, ultimo saluto a Nino Fraulini
La Pressa Modenese redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico a Modena
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Pavullo, ultimo saluto a Nino Fraulini

Data: / Categoria: La Provincia
Autore:
La Pressa Modenese
Logo LaPressa.it

Si è spento in Spagna all'età di 63 anni. Affermato dentista, è stato consigliere comunale di centro destra a Pavullo. Fino all'ultimo non ha mai abbandonato la sua battaglia per la difesa del locale ospedale e del punto nascite


Pavullo, ultimo saluto a Nino Fraulini

A Pavullo lo ricordano così. Con il sorriso sulle labbra, sempre pronto ad aiutare e a mettersi al servizio della propria comunità. Nino Fraulini, personaggio molto conosciuto in città, se ne è andato all'età di 63 anni. Era in Spagna, lontano dalla sua Pavullo nella quale ha sempre lavorato come dentista e per la quale ha svolto attività politica. In veste di Consigliere comunale di centro destra. Persona, corretta nei rapporti umani e professionali. Da tempo combatteva contro un male che lo ha consumato nel fisico ma che fino all'ultimo nulla ha tolto alla forza del suo pensiero, del suo impegno e della sua attività che era civica, prima ancora che politica, al servizio della sua comunità. Su tutte la battaglia civile per la difesa dell'ospedale di Pavullo, prima in consiglio comunale e poi a capo del comitato a difesa dell'ospedale di Pavullo e, recentemente, del punto nascite.

Quello del mantenimento e del potenziamento della rete dei servizi sanitari della montagna è sempre stato un suo cruccio ed è per questo che lo vogliamo ricordare pubblicando nuovamente un suo intervento che nel 2011 accompagnò l'approvazione del Pal e che lo distinse in quella che fu la posizione assunta rispetto al nodo del dibattito. La nuova classificazione dell'ospedale di Pavullo non più come ospedale d'area ma come ospedale di prossimità.

'Sin dal 27 Giugno 2011 quando fu presentato il PAL in cui si prendevano certe decisioni sugli assetti della Sanita’ provinciale e, specificamente, sull’Ospedale di Pavullo, il sottoscritto fece presente che era assurdo ed illogico classificare l’Ospedale di Pavullo come Ospedale di Prossimità e non come Ospedale d’Area (perdendo cosí tutta una serie di servizi) viste le distanze fra i diversi nosocomi e i comuni montani della provincia. Grazie alla partecipazione popolare culminata con la serata del cinema, si arrivò a inserire nel documento finale la frase che definisce l’Ospedale di Pavullo fondamentale per la montagna e che ne scongiura la chiusura. Ci si aspettava quindi che non sarebbero proseguiti gli smantellamenti progressivi che invece si sono puntualmente susseguiti. Quindi rimane vero che l’Ospedale non sara‘ chiuso ma nulla impedisce che venga trasformato in una specie di Poliambulatorio. Ricordo il Comunicato che inviai alla stampa in risposta ad un articolo di chi (On. Miglioli) si lamentava del fatto che chiudendo il Tribunale, i disagi sarebbero stati gravi per chi avrebbe poi dovuto recarsi a Modena per qualche pratica legale: fu sin troppo facile da parte mia ribattere che pareva strano notare che i disagi invece parevano non esistere per chi ammalato con una patologia acuta in atto, avesse dovuto recarsi a Baggiovara, Policlinico, Sassuolo (considerando anche Carpi, tutti alla distanza di circa 20 Km quadrati l’uno dall’altro) partendo, per esempio, da Fiumalbo, visto che i posti letto a Pavullo diminuivano! Quando ci incontrammo con i vertici dell’ASL (nel frattempo si era insediato un nuovo Direttore) per discutere del reparto di Geriatria (poi eliminato) mi resi conto della loro buona volontà, ma capii che evidentemente avevano le mani legate da chi aveva effettivamente preso le decisioni, e cioè i vertici politici regionali.

Ammetto che per questo avevo sperato che l’occasione della elezione anticipata dei vertici regionali dimissionari avrebbe portato a un cambiamento radicale nella guida politica. E invece nulla è cambiato: gli stessi rappresentanti del partito che aveva dato le direttive per il PAL 2011/2014 sono stati confermati a dirigere la Regione.

Pertanto l’aspettativa che con il nuovo PAL 2014/2017 si possa modificare la classificazione di Ospedale di Prossimità dell’Ospedale di Pavullo è decisamente irrealistica, purtroppo! L’unica possibilità sarebbe che il Sindaco di Pavullo insieme a tutti gli altri dell’UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO, premessero in tal senso sui nuovi vertici regionali….

Ribadisco che è completamente inutile incolpare o tirare in ballo i vertici ASL in quanto si tratta di tecnici che realizzano direttive che ricevono. Al massimo sono da chiamare a rispondere per eventuali mancanze organizzative (vedi funzionamento del Pronto Soccorso, mancanza di parcheggi presso lo stesso, scarso spazio a disposizione) che però nulla hanno a che fare con il PAL. Spero di avere cosí messo in chiaro una volta per tutte come si sono svolti i fatti, di chi sono i meriti e i demeriti a riguardo, e cosa si dovrebbe fare per cambiare rotta completamente. Non sono certo sufficienti due o 3 articoletti sulla stampa locale, ma sono gli elettori che al momento del voto dovrebbero essere più consapevoli delle scelte che stanno facendo: a tal proposito, un’occasione è già stata persa!'


Nino Fraulini



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Folla commossa per l'estremo saluto a Nino Fraulini
La Provincia
12 Agosto 2017 - 08:39- Visite:1235
La Provincia - Articoli Recenti
Vigili Vignola fuori dall'Unione, ..
Il sindaco: 'Con il parere negativo della Regione in pratica un sindaco non..
20 Ottobre 2017 - 17:08- Visite:359
Bracconiere di cardellini, scoperto ..
Il bracconiere aveva allestito una rete per l'uccellagione legata a due ..
20 Ottobre 2017 - 16:54- Visite:57
'Pavullo, chiusura punto nascite: scelta..
L'onorevole di Forza Italia Massimo Palmizio questa mattina ha presentato ..
20 Ottobre 2017 - 16:04- Visite:132


La Provincia - Articoli più letti


'Cesareo d'emergenza a Pavullo, se ..
Continuiamo ad ospitare le testimonianze di madri che non si arrendono alla..
16 Luglio 2017 - 08:21- Visite:14488
Tragico schianto a Querciagrossa di ..
Un 26enne di Castellarano, nel reggiano, Gianni Giberti, ha perso la vita ..
29 Luglio 2017 - 20:02- Visite:11805
Enfisema polmonare: a Modena il primo ..
Effettuato dagli endoscopisti pneumologi della Struttura Complessa Malattie..
25 Luglio 2017 - 09:39- Visite:11067

Contattaci

Conad

Contattaci