La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Misericordia Pievepelago, il Comune corre ai ripari: 'Ecco la soluzione'

Data: / Categoria: La Provincia
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

'Il sindaco si è immediatamente attivato per trovare un’altra collocazione per il riposo notturno degli addetti, soluzione trovata al piano superiore nel locale concesso ad altra Associazione'


Misericordia Pievepelago, il Comune corre ai ripari: 'Ecco la soluzione'
 
 
'Con riferimento alla polemica emersa su giornali e social in merito alla questione della sala polifunzionale ubicata nel centro di Protezione civile e concessa in uso alla Fraternita di Misericordia di Pievepelago crediamo sia necessario effettuare una comunicazione chiarificatrice onde evitare che l’amministrazione comunale venga sempre accusata di improvvisazione e mancanza di sensibilità verso le problematiche sociali'. Così con una nota ufficiale l'amministrazione comunale di Pievepelago interviene sulla questione del trasloco della sede della Misericordia contro il quale si era scagliata l'opposizione locale e la Lega con il senatore Stefano Corti.
Insomma, il sindaco Ferroni, dopo il silenzio in Consiglio comunale di pochi giorni fa, corre ai ripari e spiega la strategia del Comune, anche con un incontro pubblico che si terrà il 27 luglio alle 18.30 al teatro comunale di Riolunato.

'Da diversi anni l’Amministrazione riservando particolare attenzione al mondo dei più piccoli ha cercato di accedere ad ogni tipologia di contributo che riguardasse il miglioramento e la messa in sicurezza degli edifici scolastici. Nel corso del 2019 è stata beneficiaria di un cospicuo contributo per il miglioramento sismico dell’edificio ex ONMI che attualmente ospita il polo per l’infanzia. Prima di procedere con la progettazione, i professionisti incaricati hanno provveduto ad effettuare delle prove sulle murature costituenti l’edificio ed è stato riscontrato che le stesse, pur con ulteriori opere, non rispondevano agli attuali requisiti previsti dalla normativa vigente in materia sismica. Da ciò la decisione immediata di non lasciare un giorno di più i piccoli utenti in una struttura che in caso di terremoto poteva mettere in serie pericolo le loro vite - afferma l'amministrazione comunale nella nota -. Sono seguiti incontri a livello degli enti preposti ed è stato concesso che il contributo sarebbe stato mantenuto per la costruzione di una nuova scuola. Urgeva trovare una collocazione temporanea per i bambini durante il periodo dei lavori, temporanea ma sicura e l’unico fabbricato rispondente a tali requisiti è risultato essere l’attuale centro di protezione civile che ospita diverse Associazioni e nello stesso l’unico locale che poteva essere preso in considerazione era il salone polifunzionale opportunamente riadattato. La sede operativa della Misericordia, Avis, Vigili del fuoco non potevano essere prese in considerazione. Nel 2013 era stata sottoscritta una convenzione per la gestione del salone che potesse essere utilizzato quale centro di aggregazione per i giovani e non solo, ma la sicurezza dei più piccoli travalicava ogni altra finalità. E’ stata pertanto subito contattata la Fraternita di Misericordia ed effettuato un sopralluogo congiunto tra rappresenti della stessa e del Comune e vennero presi accordi in tal senso'.

'Il Comune avrebbe realizzato le opere lasciando l’uso di due stanze attigue per il riposo notturno degli addetti e volontari. Al momento della presentazione dell’ipotesi progettuale l’AUSL competente ha però segnalato l’impossibilità di tale convivenza in quanto non vi possono essere interferenze tra personale esterno e gli utenti del polo per l’infanzia. Avuta questa notizia, il sindaco si è immediatamente attivato per trovare un’altra collocazione per il riposo notturno degli addetti, soluzione trovata al piano superiore nel locale concesso ad altra Associazione e di questo venne data immediata comunicazione al governatore della Fraternita di Misericordia. Inaspettatamente in questi giorni è stata sollevata una sterile polemica finalizzata probabilmente soltanto a far fare cattiva figura all’Amministrazione che può essere vista dai cittadini come quella che non tiene conto delle problematiche di coloro che spendono il loro tempo per la salute e le necessità primarie. Polemica assolutamente infondata e pretestuosa, cavalcata dal gruppo di opposizione e senza fondamento dal momento che la soluzione era già stata trovata e comunicata a suo tempo. Da ultimo l’Amministrazione prende atto con amarezza delle esternazioni del governatore che attribuisce il risultato della questione al gruppo di opposizione mentre la soluzione era già stata trovata da giorni senza la necessità di sollecitazione alcuna, nella consapevolezza dell’importanza di continuare a supportare il servizio della Misericordia'.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:102133
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:51267
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:48305
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
Il Punto
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:31280
Sondaggio, è boom del centrodestra, Lega oltre il 33%
Politica
25 Ottobre 2019 - 15:25- Visite:29448
Crisi Coop Alleanza 3.0, ex leader Legacoop: 'Colpa di manager ..
Parola d'Autore
13 Gennaio 2019 - 18:31- Visite:22557
La Provincia - Articoli Recenti
Carpi: pienamente operative altre 4 ..
A completare la copertura di 7 incroci iniziata prima del lockdown ed interrotta con ..
23 Luglio 2020 - 14:31- Visite:70
'Spilamberto, così vicesindaco dice ..
Maurizio Forte, Alessandro Pietropaolo, Laura Galloni e Stefania Vaccari del gruppo Prima ..
22 Luglio 2020 - 22:31- Visite:721
I 12 contagiati nel modenese ..
Si aggiungono 7 nuovi guariti con doppio tampone negativo e 5 guariti clinicamente
22 Luglio 2020 - 18:36- Visite:4547


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:155284
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:37514
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:33261
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32261