Pronto soccorso Mirandola: dà in escandescenze e distrugge Pc e mobili
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Pronto soccorso Mirandola: dà in escandescenze e distrugge Pc e mobili

La Pressa
Logo LaPressa.it

Protagonista un 46enne, malato psichico. La direttrice del PS: 'Non si tratta di un balordo, ma di una persona malata, trattata nel luogo e nella maniera più adeguata'. Forza Italia: 'Non è possibile che, ancora una volta, siano i sanitari a rischiare la vita per compiere il proprio lavoro'


Pronto soccorso Mirandola: dà in escandescenze e distrugge Pc e mobili
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Ore di tenzione questa notte al pronto soccorso dell'ospedale di Mirandola. Questa notte i sanitari del nosocomio hanno dovuto fronteggiare un uomo di 46 anni, malato, in difficoltà psichica che dopo essere stato accompagnato dall'auto-infermieristica al Pronto Soccorso, ribaltando scrivania, computer e lanciando una sedia, prima di essere bloccato dal personale. 

A segnalare il fatto, già nella prima parte della mattinata, era stato il consigliere provinciale e vicecoordinatore regionale di Forza Italia Antonio Platis, presente questa mattina all'ospedale di Mirandola per una conferenza elettorale. 'Siamo vicini al personale dell'ospedale e siamo a chiedere ancora una volta che gli operatori siano messi in condizione di lavorare in sicurezza. Non è possibile che, ancora una volta, siano i sanitari a rischiare la vita per compiere il proprio lavoro'

Elena Grossi, direttrice del Pronto Soccorso di Mirandola (video), presente in mattinata presso la direzione provinciale dell'Ausl di Modena, ha escluso che il fatto possa essere inquadrato nell'azione da parte di un balordo e tantomeno di una aggressione. 'Si tratta di una persona malata, in forte sofferenza, che ha apresso il proprio disagio ribaltando sedia e scrivania. Non si tratta né di un balordo, né di una aggressione, ma di una persona sofferente che nel pronto soccorso e dal personale presente ha ricevuto il trattamanto più adeguata'


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Maranello, Luigi Zironi si conferma sindaco
Il primo cittadino uscente ha ottenuto il 59,67% dei consensi. Nulla da fare per Barbara ..
10 Giugno 2024 - 20:56
Savignano, Enrico Tagliavini confermato sindaco
In termini assoluti Tagliavini ha ottenuto 3081 voti contro i 1226 di Pettinella
10 Giugno 2024 - 20:51
Pievepelago, Corrado Ferroni ancora sindaco per una manciata di voti
Ferroni alle elezioni incassa 473 voti (37,21%), superando Italo Nesti 421 (33,12%) e ..
10 Giugno 2024 - 20:47
Formigine, stravince il centrosinistra: Elisa Parenti è sindaco
La Parenti evita dunque il ballottaggio una possibilità che la candidatura della Sarracino,..
10 Giugno 2024 - 20:45
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48