La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Rubavano identità per ottenere finanziamenti: un arresto e due denunce

La Pressa
Logo LaPressa.it

Tre napoletani in trasferta a Modena fermati a Mirandola dai Carabinieri. Falsificavano documenti di identità e buste paga per acquistare materiale elettronico


Rubavano identità per ottenere finanziamenti: un arresto e due denunce

Criminali pendolari. Da Napoli verso l’Emilia Romagna e ritorno. A Napoli i tre truffatori bloccati dai Carabinieri di Mirandola, avrebbero fatto ritorno oggi. Se non fossero stati bloccati dai militari dopo l'ormai ennesima truffa. Attuata, come le altre, usando carte di identità elettroniche e codici fiscali con nomi di ignari cittadini milanesi, e riportanti la loro foto, riprodotta sul documento elettronico. 

Documenti perfettamente contraffatti, con tanto di microchip e, appunto, foto e nomi. Falsi, ma corrispondenti a quelli riportati su buste paga, anch’esse falsificate, intestate ad aziende modenesi.

Uno stratagemma che funzionava. I tre si recavano presso centri commerciali, acquistavano materiale elettronico di ingente valore, computer, tablet e telefoni di ultima generazione ed accendevano finanziamenti con identità false, identità rubate. Alla Comet di Carpi erano riusciti a farsi finanziare un acquisto di materiale elettronico per 3000 euro. In altri centri della provincia altri da 300 e 500 euro o più. Ammonta a circa 15.000 euro il valore della merce acquistata con la truffa e accertata dai Carabinieri. Solo la cassiera dell’Ipercoop di Mirandola, notando il nervosismo di uno di loro e l’anomalia legata alla discrepanza tra un forte accento napoletano con una dichiarata origine e residenza milanese, si era insospettita. In quel caso il finanziamento non venne concesso. Ma è stato l’intuito dei Carabinieri a bloccare i tre e la loro serie di truffe. A Mirandola. I tre erano a bordo di un auto presa a noleggio a Napoli e procedevano con fare sospetto, attirando l’attenzione dei Carabinieri che li hanno fermati e perquisiti, scoprendo i documenti falsi, le buste paga e oggetti elettronici. Ipad di ultima generazioni, costosi telefonici cellulari e Mac. Tutto sequestrato. Le indagini ora proseguono per accertare anche altre truffe, che, come quelle accertate, si ripercuoteranno anche sugli ignari cittadini vittime del furto di identità.

Gi.Ga.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:76846
Rintracciata la mamma scomparsa col figlio: è in Romania
La Provincia
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:35017
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta è la stessa della Bassa modenese
La Provincia
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:33370
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:25669
Mirandola, vigilessa trovata morta, il Sulpl: 'Suicidio annunciato'
La Nera
04 Aprile 2018 - 13:58- Visite:22082
'Castelvetro, i miei cani avvelenati e uccisi nel cortile di casa'
La Provincia
21 Agosto 2020 - 12:05- Visite:20324
La Provincia - Articoli Recenti
Covid nel modenese, su 140 positivi i..
Si registrano due decessi: un uomo di Modena di 80 anni e una donna di San Cesario di 98 ..
25 Ottobre 2020 - 16:49- Visite:3116
Covid, su 123 casi nel modenese 2 in ..
A Modena città 48 casi, a Carpi 9, undici casi a San Prospero. Quattro casi a Soliera e ..
24 Ottobre 2020 - 18:21- Visite:2895
Casa di riposo Quadrifoglio di Carpi,..
Sono stati posti in isolamento sia gli operatori che gli utenti che sono entrati in contatto..
24 Ottobre 2020 - 16:00- Visite:700
Al via riConcordia, un progetto per ..
'Gettare le basi per il futuro di Concordia guardando oltre la fase della ricostruzione ..
24 Ottobre 2020 - 13:41- Visite:252


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:156898
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:39197
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:35017
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:33370