La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

'San Cesario, risposte su analisi aria polo sportivo cava Ghiarella'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Zanoli: 'Un ambiente di fianco ad un autostrada da 8 corsie, con cumuli di vetro tuttora attigui e polveri sottili ai livelli di via Giardini a Modena'


'San Cesario, risposte su analisi aria polo sportivo cava Ghiarella'
'Sulle analisi dell’aria nel polo sportivo di cava Ghiarella vogliamo chiarezza per salvaguardare la salute dei nostri ragazzi'. Così in una nota il consigliere di Rinascita locale a San Cesario Mirco Zanoli.

'A seguito di una protesta di genitori, nel dicembre 2016 all’interno del polo sportivo di cava Ghiarella viene eseguita una rilevazione dell’aria da ARPAE e AUSL, dopodiché gli stessi genitori vengono messi al corrente che all’interno della ex cava si trovano livelli di pm 10 in linea con viale Giardini a Modena, luogo notoriamente inquinato, e particelle vetrose in quantità seppur basse presumibilmente anche a causa del periodo invernale a detta della stessa ARPAE - ricorda Zanoli -. Nel 2018 viene approvata in consiglio una mozione proposta dall’allora consigliere Francesco Sola che impegnava l’amministrazione a eseguire un controllo dell’aria nei mesi idonei, ovvero quelli estivi del 2019. Il 16 luglio 2019 il sindaco Zuffi, per voce dell’assessore Pancaldi, appellandosi a problemi tecnici all’allacciamento elettrico e alla linea gsm incostante evidenziati da ARPAE nel 2017, disattende la mozione approvata nel 2018 e rimanda. Successivamente, noncurante di verificare le reali condizione dell’aria che avrebbero dovuto continuare a respirare i ragazzi in quel luogo, l’Amministrazione procede ad un investimento al suo interno del valore di 750.000 euro, tra una nuova palestra e un rifacimento in sintetico di uno dei manti erbosi nei campi da calcio. A inizio 2020, precisamente il 2 gennaio inviamo un interrogazione in merito alla richiesta di rilevazione dell’aria'.

'Ora in una risposta appena pervenutaci il sindaco Zuffi ci comunica che da parte dell’amministrazione si è fatta domanda di eseguire la rilevazione, confidando che venga accolta nonostante la precedente comunicazione del 2017 di ARPAE dove si dichiarava il sito inidoneo, indicando come periodo 26 giorni partendo da metà maggio 2020 e che a tale richiesta ARPAE ha risposto il 19 febbraio 2020 precisando che, dalle informazioni in possesso alla stessa Agenzia, risulta che ad oggi la situazione è rimasta invariata, pertanto permangono i motivi ostativi sopra riportati. Per superare tali problematiche l’Agenzia propone di eseguire il monitoraggio della qualità dell’aria in via Berlinguer. La risposta del sindaco si conclude affermando la volontà dell’amministrazione di risolvere problemi tecnici che dovevano essere risolti subito dopo la missiva del 2017 e avere intenzione di eseguire il controllo all’interno del polo sportivo, la decisione in merito era quindi demandata ad un incontro telematico il 1 aprile 2020. Peccato che la risposta alla interrogazione ci sia pervenuta alla pec il 07 aprile senza l’esito di tale incontro, perciò siamo stati costretti ad inviare al Comune e ad ARPAE
un'altra richiesta di informazioni - chiude Zanoli -. Morale, nonostante le garanzie forniteci dall’Amministrazione nel 2019 di risolvere i problemi tecnici presenti dal 2017, i problemi sono inconcepibilmente ancora presenti anche nel 2020, nella richiesta di informazioni agli Enti sottolineiamo di non avvallare assolutamente che la campagna di rilevazione sia fatta in una zona diversa dal polo sportivo, ma non per un capriccio, il nostro unico intento è tutelare la salute dei bambini, dei giovani atleti che la frequentano, venendo a conoscenza di cosa respirino realmente, visto che più studi medici affermano che la vicinanza alle fonti inquinanti aumenta esponenzialmente il rischio di malattie respiratorie soprattutto nei più giovani. Un ambiente di fianco ad un autostrada da 8 corsie, con cumuli di vetro tuttora attigui e polveri sottili ai livelli di via Giardini a Modena (dati ARPAE), che verrà lambito dalla circonvallazione in procinto di realizzazione e interessato della già approvata cava Ghiarelle, ricordiamo che un attività estrattiva comporta oltre che polveri da escavazione, un consistente inquinamento dato dei mezzi da scavo e dal transito di innumerevoli mezzi di trasporto del materiale. Comunque ad oggi non sappiamo se, dove e quando verranno fatte le analisi auspicate da anni. Sempre e comunque deve vincere il principio di precauzione, non possiamo mettere a rischio la salute dei nostri figli'.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Coronavirus, la mappa dei contagi: 21 casi a Modena e 9 a Maranello
La Provincia
16 Marzo 2020 - 18:11- Visite:15014
'Cumuli di vetro, così Società autostrade se ne lava le mani'
Politica
20 Maggio 2017 - 06:58- Visite:12138
San Cesario: cassonetti ancora a fuoco nella notte
La Nera
28 Aprile 2017 - 08:18- Visite:10857
Addio Eleonora, lettera al compagno Vittorio
La Provincia
09 Aprile 2019 - 10:03- Visite:6231
Cave e dintorni: i benefici che i Comuni concedono ai cavatori
La Provincia
09 Maggio 2017 - 07:44- Visite:6157
San Cesario, schianto mortale: muore una ragazza di 20 anni
La Nera
03 Aprile 2019 - 08:25- Visite:5996
La Provincia - Articoli Recenti
'Aimag, Belllelli veste i panni di ..
M5S: 'Il suo comportamento ci ricorda molto quello di alcuni politici che appena cambiano ..
21 Maggio 2020 - 19:20- Visite:227
Mappa contagi: nuovi casi a Bomporto,..
La persona deceduta è una signora di 97 anni di Montefiorino. Si aggiungono 19 nuovi ..
21 Maggio 2020 - 19:01- Visite:2186
Maxi impianto biometano a Concordia: ..
Il progetto esaminato risulta ambientalmente incompatibile e comporta impatti ambientali ..
21 Maggio 2020 - 16:16- Visite:403
Vignola e Pavullo: dimessi gli ultimi..
Anche a Mirandola – al momento un solo paziente positivo ricoverato, in attesa del tampone..
21 Maggio 2020 - 14:50- Visite:1812


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:154109
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:36378
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:32237
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:31551