Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Sanità Finale E, il PD scrive alla Regione: 'Potenziare i servizi'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il richiamo del PD locale è sulle carenze la Casa della salute 'che attende di essere riempita' e la frazione di Massa ancora senza medico


Sanità Finale E, il PD scrive alla Regione: 'Potenziare i servizi'

Una Casa della salute che ancora attende di essere riempita di nuovi contenuti, la popolosa frazione di Massa Finalese che ancora attende venga trovato un medico di medicina generale e una sede per un punto prelievi, un’Amministrazione comunale incapace di far valere le esigenze sul territorio sui tavoli provinciale e regionale: i Circoli Pd di Finale Emilia e Massa Finalese hanno deciso di scrivere al presidente della Regione Bonaccini, all’assessore regionale alla Sanità Donini e al presidente della Conferenza territoriale sociale e sanitaria Muzzarelli per denunciare la situazione deficitaria della sanità a Finale Emilia. Ecco un sunto del contenuto della lettera:

'Il comune di Finale Emilia ha subito con il sisma del 2012 un depauperamento dei servizi sanitari, a cui si è risposto con una programmazione sanitaria volta a potenziare la medicina del territorio e la realizzazione dell’ospedale di comunità.

Dopo la realizzazione del primo nucleo della Casa della salute, che tutti sappiamo essere sacrificata come spazi, abbiamo dovuto aspettare molti anni perché partissero i lavori della nuova struttura, nonostante le risorse fossero già a disposizione. Negli ultimi mesi un medico di medicina generale è andato in pensione nella frazione di Massa Finalese (molto popolosa- 5000 abitanti) e a oggi non si è trovata una soluzione per una nuova figura che possa continuare l’ambulatorio in loco, peraltro é sempre sospesa e preclusa la possibilità per i massesi di usufruire sempre in loco di un punto prelievi, emerge quindi il grave disagio di tanti cittadini che devono recarsi nel capoluogo Finale Emilia. L’emergenza covid ha dimostrato a tutti quanto sia fondamentale la medicina territoriale soprattutto per le aree più periferiche come nel nostro caso. Certamente non ha aiutato la soluzione dei problemi un sindaco e una Amministrazione che non hanno saputo essere interlocutori autorevoli delle direzioni generali che in questi anni si sono succedute nella Azienda territoriale di Modena e nemmeno nella Conferenza territoriale sociale e sanitaria dove il sindaco siede per diritto. Sappiamo che in questo periodo è difficile reperire figure sanitarie ma crediamo occorra una attenzione ulteriore al nostro comune non solo nella programmazione, ma soprattutto nella attuazione dei programmi. Dopo il 6 gennaio inizieremo una campagna social per raccogliere adesioni affinché sia risolto il problema del medico di medicina generale a Massa e perché si lavori per riempire di ulteriori contenuti la Casa della salute di Finale Emilia. Non possiamo contare sul sindaco e su questa Amministrazione ma chiediamo un vostro impegno concreto e formalizzato al fine di impegnare Asl e quanti abbiano voce pratica nel determinare il rispetto delle tempistiche perché Finale Emilia abbia i servizi sanitari già decisi, realizzati e funzionanti”.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57