Italpizza
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
notiziarioLa Provincia

Santuario di Stuffione: un rosario per i 400 anni della Madonna di Montserrat

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il 3 settembre verrà riaperto dopo 11 anni dal sisma lo storico santuario della frazione dedicato alla Beata Vergine delle Grazie


Santuario di Stuffione: un rosario per i 400 anni della Madonna di Montserrat
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

E' tutto pronto a Stuffione di Ravarino per la tradizionale sagra dedicata alla Natività di Maria. E quest'anno la ricorrenza religiosa assume un valore particolare perchè in occasione delle celebrazioni verrà riaperto dopo 11 anni dal sisma lo storico santuario della frazione dedicato alla Beata Vergine delle Grazie. L'inaugurazione si terrà il 3 settembre alle 16.30 alla presenza del parroco don Mattia Maciolek e del vescovo di Modena Erio Castellucci.



Una data doppiamente particolare per la comunità stuffionese perchè proprio quest'anno ricorre il 400esimo anniversario della Madonna di Montserrat custodita all'interno della chiesa. Era infatti il 1623 quando il parroco del paese, don Vincenzo Muzzarelli, volle accogliere ufficialmente l'immagine sacra nella chiesa parrocchiale traslandola da un tronco di un rovere in una strada di campagna, la Muzza.


E a quattro secoli di distanza, grazie all'impegno di un gruppo di fedeli, è stato anche realizzato un rosario celebrativo. 'Circa un anno fa abbiamo avuto quasi in contemporanea, l'idea, l'ispirazione, di fare qualcosa di speciale per la Madonna alla quale siamo molto devoti proprio in occasione del 400esimo anniversario del ritrovamento di questa effige - spiegano Fabrizio Guicciardi e Giorgio Mattioli -. Ci siamo impegnati nella ricerca e nella lettura degli scritti antichi per conoscere più approfonditamente la storia di questa immagine sacra. La tradizione vuole che quando l'effige fu tolta dalla pianta le formiche che avevano il formicaio nel tronco la seguirono in sette file fino all'altare in cui venne poi collocata. Da lì la realizzazione del rosario in sette colori diversi in ricordo delle sette file di formiche'.


Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI
Articoli Correlati
Stuffione, il santuario riaperto a 11 anni dal sisma
La Provincia
03 Settembre 2023 - 15:46

La Provincia - Articoli Recenti
Voto a Fiorano, il centrodestra unito..
A sostenere il suo nome Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e le liste civiche Uniti per..
18 Febbraio 2024 - 07:11
Formigine, comparto ex Maletti di ..
Previsto insediamento di 78 nuove famiglie in altrettanti alloggi di cui 18 in edilizia ..
17 Febbraio 2024 - 13:25
Primo prelievo di cornee ..
La famiglia di un 47enne deceduto nella struttura ha acconsentito alla donazione
17 Febbraio 2024 - 13:14
A Magreta arriva Calenda: Mezzetti e ..
L'incontro si è aperto con un minuto di silenzio in omaggio ad Alexei Navalny. Tra i ..
17 Febbraio 2024 - 12:33
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ..
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48