Serramazzoni: gettano rifiuti giù dalla scarpata, bloccati
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Serramazzoni: gettano rifiuti giù dalla scarpata, bloccati

La Pressa
Logo LaPressa.it

Le tre persone responsabili rischiano l'arresto o una sanzione fino a 26mila euro. Fondamentale la segnalazione di un cittadino ai carabinieri forestali


Serramazzoni: gettano rifiuti giù dalla scarpata, bloccati
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

I fatti risalgono ad alcune settimane fa quando un cittadino segnala alla Stazione Carabinieri Forestale di Pavullo nel Frignano, che qualcuno aveva scaricato lungo una scarpata in località Roncovecchio del Comune di Serramazzoni quattro grossi sacchi contenenti rifiuti poi successivamente classificati come rifiuti speciali. I sacchi contenevano fili elettrici, scarti da lavorazione di impianti elettrici in genere, materiale di risulta derivante, già da una prima verifica visiva, da lavorazioni di tipo elettrico o termoidraulico.

Le successive indagini e gli accertamenti condotti dai militari della Stazione Carabinieri Forestali di Pavullo nel Frignano hanno consentito di raccogliere indizi e prove ipotizzando nei confronti di tre persone il reato di smaltimento illecito di rifiuti e a deferirli alla Procura della Repubblica di Modena.

'Purtroppo episodi di abbandoni nonché smaltimento illecito di rifiuti sono molto frequenti anche nel territorio dell'Appennino Modenese' -sottolinea il Comando provinciale dei Carabinieri di Modena.

'Tale pratica illecita rappresenta un potenziale pericolo per l'ambiente e costituisce una vera e propria offesa alla bellezza del territorio che viene deturpato con inevitabili costi per la bonifica che spesso ricadono sull' intera collettività.

'In questo caso, grazie anche alla collaborazione di alcuni cittadini, i responsabili sono stati individuati.  Per tali fatti le legge prevede per i responsabili l’arresto da tre mesi a un anno o un’ammenda da 2.600 a 26.000 Euro oltre alle spese per il recupero dei rifiuti e il ripristino dell'area oggetto di abbandono e illecito smaltimento'.
I Carabinieri Forestali invitano tutti coloro che vengono a conoscenza di fatti simili a segnalarli al fine di contrastare tali illeciti che sono un vero e proprio sfregio nei confronti dell'ambiente'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Gli appuntamenti del fine settimana a Modena e provincia
Da Nocinopoli alla colazione con musica a Casa Pavarotti a Modena alla fiera di giugno a San..
14 Giugno 2024 - 20:13
Castelfranco Emilia improvvisamente senza un medico di base: l'Ausl corre ai ripari
La professionista sarà sostituita temporaneamente dai medici della continuità ..
14 Giugno 2024 - 18:06
Ballottaggio Mirandola, Siena con Bassoli. Da M5S libertà di coscienza
Cavazza (M5S): 'Esorto a recarsi alle urne con convinzione anche in occasione del ..
14 Giugno 2024 - 14:34
Finale Emilia, sospetta fuga di gas: scoprono 14 chili di cocaina
Arrestato un trentenne di nazionalità albanese: è stato condannato ai domiciliari
14 Giugno 2024 - 12:04
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48