Serramazzoni, Società patrimoniale con un buco da quattro milioni
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Serramazzoni, Società patrimoniale con un buco da quattro milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’amministrazione ha avviato il processo di reinternalizzazione integrale dei servizi. Impossibile al momento riattivare il servizio lampade votive cimiteriali


Serramazzoni, Società patrimoniale con un buco da quattro milioni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Società Patrimoniale di Serramazzoni è in condizioni finanziarie e operative non più sostenibili e avendo debiti per oltre quattro milioni di euro, l’amministrazione ha avviato il processo di reinternalizzazione integrale dei servizi originariamente gestiti dalla Società.

E’ quanto fa sapere l’amministrazione comunale di Serramazzoni, relativamente al futuro della Società Patrimoniale, con la nomina di un liquidatore per il ritorno alla gestione diretta da parte del Comune dei due servizi residui, che sono parcheggi a pagamento e servizi cimiteriali, in via transitoria già a partire dal prossimo 30 giugno e che entro il prossimo 15 luglio torneranno definitivamente in gestione diretta comunale.

Non è stato, invece, possibile, per inderogabili limiti di ordine giuridico finanziario, riattivare fin da subito, il servizio lampade votive, in quanto la Patrimoniale essendo in stato di liquidazione, non può provvedere al pagamento dei fornitori non garantiti da privilegio, come i fornitori di energia elettrica.

Il servizio verrà comunque normalizzato non appena riassunto dall’amministrazione comunale e, quindi, orientativamente dal prossimo 15 luglio, sottolineando che agli utenti non saranno richiesti e addebitati i canoni del servizio di lampade votive per il periodo di mancata fruizione e funzionamento del servizio.

L’amministrazione comunale inoltre fa sapere di aver avviato, dopo il proprio insediamento, un programma di riorganizzazione e adeguamento dei servizi comunali che presentano «gravi inefficienze e carenze, alle quali, negli ultimi anni, non si è mai cercato e trovato soluzioni, situazione dovuta anche all’aver accentrato alcuni dei più importanti servizi in capo ad un’unica risorsa umana».

Il Comune di Serramazzoni, infine «si impegna ad avviare appositi momenti informativi con la cittadinanza sulla riattivazione dei servizi e sulla complessiva opera di risanamento avviata, mantenendo come obiettivo principale un rapporto diretto e trasparente».

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Maranello, Luigi Zironi si conferma sindaco
Il primo cittadino uscente ha ottenuto il 59,67% dei consensi. Nulla da fare per Barbara ..
10 Giugno 2024 - 20:56
Savignano, Enrico Tagliavini confermato sindaco
In termini assoluti Tagliavini ha ottenuto 3081 voti contro i 1226 di Pettinella
10 Giugno 2024 - 20:51
Pievepelago, Corrado Ferroni ancora sindaco per una manciata di voti
Ferroni alle elezioni incassa 473 voti (37,21%), superando Italo Nesti 421 (33,12%) e ..
10 Giugno 2024 - 20:47
Formigine, stravince il centrosinistra: Elisa Parenti è sindaco
La Parenti evita dunque il ballottaggio una possibilità che la candidatura della Sarracino,..
10 Giugno 2024 - 20:45
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48