Sisma, dodici anni fa la seconda scossa: Mirandola ricorda le vittime
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Sisma, dodici anni fa la seconda scossa: Mirandola ricorda le vittime

La Pressa
Logo LaPressa.it

Alberto Greco: 'Ricordiamo chi ha perso la vita e lo spirito che permise di ripartire'


Sisma, dodici anni fa la seconda scossa: Mirandola ricorda le vittime
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La Città di Mirandola ha ricordato nella mattinata odierna la significativa data del 29 Maggio. Dodici anni or sono, alle ore 9, una seconda violenta scossa sismica colpì il territorio comunale. Presso le Scuole “Montanari” – nel giardino delle quali venne istituito il primo centro operativo – e sul sagrato del Duomo, si sono tenuti due momenti istituzionali con l’intento di rinnovare la memoria di chi, in quelle drammatiche giornate, perse tutto. Nel plesso di via 29 Maggio, la vicesindaco Letizia Budri e l’assessore alle politiche scolastiche Marina Marchi in rappresentanza dell’Amministrazione, hanno partecipato la commemorazione organizzata dagli studenti e dal corpo docenti diretto dalla professoressa Anna Oliva. In Piazza Conciliazione invece, il sindaco Alberto Greco ha presieduto la commemorazione istituzionale. Particolarmente suggestivo, in apertura della cerimonia, la lettura dei nomi delle 29 vittime da parte della Presidente del Consiglio Comunale Selena De Biaggi, scandite dagli altrettanti rintocchi delle campane.

'In questa giornata di raccoglimento e memoria, il nostro pensiero va alle famiglie delle vittime di una calamità che ha colpito e segnato per sempre la comunità della bassa modenese. Cittadini che abbiamo ricordato con la consapevolezza che il loro sacrificio sarà per sempre ascritto nella storia della nostra Città. Un dolore indelebile che non ha fermato la voglia di reagire e la spinta laboriosa verso la celere ripartenza: caratteristiche tipiche della nostra terra' - ha detto Greco.
'Anche quest’anno ci riuniamo qui alle scuole Montanari, in quello che fu il cuore delle attività di coordinamento assistenza post sisma. Prima di tutto per ricordare i nostri concittadini, che a causa del terremoto di 12 anni fa persero la vita, ma anche per tramandare ai ragazzi più giovani ciò che accadde nel 2012 e tutto quello che si fece per non rinunciare alla scuola, al lavoro, alla vita' - ha aggiunto la Budri.

Un pensiero alla comunità mirandolese, in una data per sempre ascritta nella storia della nostra terra, è pervenuto anche dalle massime cariche dello Stato e, nello specifico, da parte del Presidente della Camera dei Deputati On, Lorenzo Fontana.
'Desidero unirmi a voi nel ricordo delle vittime, dei feriti e di quanti, quella mattina di primavera di dodici anni fa, persero tutto: affetti, case, lavoro, imprese. Una tragedia immane, che ha segnato per sempre il territorio della Bassa modenese e la vita delle popolazioni che stavano tentando faticosamente di riprendersi dalla prima forte scossa del 20 Maggio. Il coraggio, la forza d’animo e la tenacia dimostrata nell’affrontare quel momento drammatico e la successiva fase della ricostruzione sono stati straordinari. Non possiamo, infatti, non ricordare la dignità della comunità di Mirandola, che ha saputo reagire con grande forza e determinazione alla disperazione e alle devastazioni provocate dal terremoto. Altrettanto straordinaria è stata la mobilitazione solidale dei tanti volontari accorsi sui luoghi del sisma, esempio delle nostre migliori risorse umane e morali che fanno dell’Italia un grande Paese. Encomiabile, anche in questa occasione, è stato il lavoro del personale della Protezione civile, dei Vigili del fuoco, dell’Esercito, delle Forze dell’Ordine, della Croce Rossa che, con professionalità e dedizione, ha fornito assistenza alla popolazione colpita, oltre a mettere in sicurezza e a ripristinare le infrastrutture danneggiate - ha detto Fontana -. L’Italia, purtroppo, non è estranea a questi eventi sismici devastanti che, nel tempo, hanno messo a dura prova le comunità locali. Questo anniversario deve dunque costituire un monito per la politica e per le Istituzioni a intensificare l’impegno nell’opera di prevenzione e di intervento nella gestione di tali calamità, promuovendo sempre più elevati livelli di sicurezza al fine di ridurre al minimo le conseguenze distruttive. Ai cittadini di Mirandola, che non si sono mai arresi sapendo trovare la forza di ripartire, esprimo la vicinanza mia personale e della Camera dei deputati'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

e-work Spa
La Provincia - Articoli Recenti
Record di affluenza a Fiumalbo per il candidato unico Alessio Nizzi
Eletto per la prima volta nel 2019, sostenuto in primis dalla Lega, Nizzi ha ottenuto così ..
10 Giugno 2024 - 08:08
Europee a Carpi: vola il Pd, doppiata Fdi. Righi punta a vincere al primo turno
Con questi numeri Riccardo Righi vede la vittoria al primo turno, ma molto dipenderà dai ..
10 Giugno 2024 - 08:02
Europee a Sassuolo, testa a testa tra Pd e Fdi. Menani trema
Con questi numeri non è scontata la conferma al primo turno di Francesco Menani, sostenuto ..
10 Giugno 2024 - 07:49
Europee a Mirandola, Pd nettamente primo partito: probabile ballottaggio
Con questi numeri è probabile immaginare un ballottaggio tra Letizia Budri e Carlo Bassoli,..
10 Giugno 2024 - 07:21
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48