Spaccata a Castelnuovo nel 2021: arrestato un moldavo 43enne
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Scelgo Goldoni Elezioni comunali San Felice sul Panaro
notiziarioLa Provincia

Spaccata a Castelnuovo nel 2021: arrestato un moldavo 43enne

La Pressa
Logo LaPressa.it

La notte della vigilia di Natale 2021 i banditi dopo aver utilizzato un veicolo rubato come ariete, sfondavano diverse cancellate e la vetrata del negozio


Spaccata a Castelnuovo nel 2021: arrestato un moldavo 43enne
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il 19 dicembre a Milano i carabinieri hanno rintracciato e arrestato un cittadino moldavo 43enne, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Modena il 12 agosto 2022. Il provvedimento è frutto di una indagine condotta dai carabinieri di Sassuolo su una spaccata commessa ai danni di Audiocar spa di Castelnuovo Rangone. La notte della vigilia di Natale 2021 i banditi dopo aver utilizzato un veicolo rubato come ariete, sfondavano diverse cancellate e infine la vetrata di ingresso del negozio, impossessandosi di un ingente quantitativo di telefoni cellulari ed altri prodotti di telefonia.

Gli indagati, per ostacolare l'intervento delle forze di polizia, avevano posizionato altri due furgoni rubati sulla sede stradale, bloccando totalmente la circolazione dei mezzi e collocando nelle immediate adiacenze, numerosi chiodi a quattro punte. Il sopralluogo eseguito dalla polizia giudiziaria aveva portato al sequestro di una grossa mazza con manico in legno, utilizzata per sfondare la porta a vetri e parte delle vetrine di mostra della merce trafugata, su cui le analisi del Ris carabinieri di Parma avevano esaltato tracce biologiche riconducibili all'indagato arrestato qualche giorno fa a Milano dopo un lungo periodo di ricerche.
L'uomo arrestato era stato già ripetutamente condannato per reati di furto aggravato. In occasione dell'interrogatorio di garanzia l'indagato si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
La Provincia - Articoli Recenti
Fiorano: dal 20 maggio chiude svincolo SP467 pedemontana
I lavori necessari per la realizzazione di una nuova rotatoria. L'incrocio riaprirà il 15 ..
19 Maggio 2024 - 15:13
Voto Medolla, Lavinia Zavatti ci crede: i numeri spingono il centrodestra
Cinque anni fa infatti Calciolari vinse con solo il 46%, ma questa volta il centrodestra si ..
19 Maggio 2024 - 14:41
Vignola, a Leo Turrini il premio Ciliegia d'Oro
La cerimonia si è svolta ieri presso la Sala dei Contrari del Castello di Vignola
19 Maggio 2024 - 08:06
Soliera, Barcaiuolo e Borchia lanciano la candidatura di Ferrari
Ferrari, sostenuto da Forza Italia, Noi Moderati, Popolo della Famiglia, Fdi e Lega, unisce ..
18 Maggio 2024 - 16:29
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48