Spaccio e consumo di droga: un arresto e quattro denunce in poche ore
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

Spaccio e consumo di droga: un arresto e quattro denunce in poche ore

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'arrestato è un 30enne marocchino, con diversi precedenti. Nel suo appartamento di Sassuolo trovata cocaina, hashish e sostanza oppiacea


Spaccio e consumo di droga: un arresto e quattro denunce in poche ore
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Celati in uno zainetto nascosto nell'appartamento alla periferia di Sassuolo i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della locale Compagnia hanno rinvenuto 270 grammi di “hashish”, 10 grammi di “cocaina” e 16 compresse di “buprenorfina”, farmaco oppioide che produce nell’uomo effetti simili a quelli degli stupefacenti, oltre a 2.200 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività criminale. 

Quanto basta per fare scattare l'arresto nei confronti di un 30enne marocchino, già noto per altri episodi legati allo spaccio di stupefacenti. Arresto convalidato con la custodia in carcere, a Modena.

A Modena, al parco Novi Sad, un giovane, sottoposto ad un controllo personale è stato trovato in possesso di 9 grammi di “hashish” e 70 euro in contanti. E' stato denunciato alla Procura della Repubblica per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

A Fiorano Modenese e Finale Emilia, i Carabinieri hanno invece segnalato amministrativamente alla Prefettura due persone trovate in possesso di “hashish”, controllate rispettivamente in un parco pubblico e durante un posto di controllo alla circolazione stradale.

I servizi di controllo - fa sapere il comando provinciale dei Carabinieri di Modena - continueranno nelle prossime settimane, rientrano nella più ampia campagna di controlli predisposta dal Comando Provinciale di Modena, che tende a prevenire e contrastare l’uso di droghe cosiddette “leggere” tra i giovani.

Nella foto: Carabinieri al parco Novi Sad

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Onoranze funebri Gibellini
La Provincia - Articoli Recenti
Rotary club di Carpi, Maurizio Bigi nuovo presidente
Maurizio Bigi è stato eletto presidente del Club per il prossimo anno sociale al termine ..
18 Luglio 2024 - 19:41
Irregolare e spacciatore fermato dalla Polizia: sarà espulso
Un 28enne marocchino fermato dalla Polizia di Stato durante un controllo nell'area della ..
18 Luglio 2024 - 18:03
Formigine, minacce di morte alla moglie: in carcere 51enne
Continue violenze fisiche e verbali, pressoché quotidiane, nonché minacce di morte ..
18 Luglio 2024 - 17:16
Terre d'Argine, entrano in funzione 4 autovelox fissi
Due sulla provinciale Motta 468 e due sulla provinciale Carpi-Ravarino
18 Luglio 2024 - 16:34
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48