La Ghisi carburanti
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Stranieri e reddito di cittadinanza: il caso di Pieve in Parlamento

La Pressa
Logo LaPressa.it

Corti: 'Il Comune ha omesso di comunicare dati sui percettori il reddito di cittadinanza. A Pievepelago infatti risultano residenti ben 328 cittadini stranieri'


Stranieri e reddito di cittadinanza: il caso di Pieve in Parlamento
'In alcuni comuni, tra i quali quello di Pievepelago, il Comune ha omesso di comunicare i dati relativi ai percettori il reddito di cittadinanza. A Pievepelago infatti risultano residenti ben 328 cittadini stranieri (il 14,5%) e pare che un cospicuo numero di essi addirittura presso lo stesso numero civico, nonostante non se ne abbia traccia'. A parlare è il senatore Lega Stefano Corti.
'Il Comune, interrogato circa il numero dei beneficiari della misura, ha ammesso di essere privo dei necessari dati sugli impieghi degli stessi, non risultano controlli sulla reale presenza sul territorio di questi cittadini, ma soprattutto non conoscendo la loro occupazione lavorativa, non si è al corrente di quanti di questi stranieri percepiscano il reddito di cittadinanza. Purtroppo il caso di questo comune montano è emblematico e ci aspettiamo che il comune faccia gli opportuni accertamenti.
Sembrerebbe infatti che ingannare l'Inps, l'ente preposto all'erogazione del reddito di cittadinanza, non sia poi così complesso purtroppo, stante il meccanismo dell'autocertificazione che rimanda alla dichiarazione sostitutiva unica, in cui viene calcolato il reddito e l'Isee - afferma Corti -. È in questa fase che vengono forniti dati falsi o, molto più spesso, che vengono omessi degli elementi che, se segnalati, farebbero crescere la disponibilità economica dei richiedenti e venir meno il diritto al sussidio. E' per questo che molti percettori del reddito ne beneficiano abusivamente. Ho dunque presentato una interrogazione parlamentare al Ministro del lavoro per cercare di porre fine alle storture ed alle criticità legate al reddito di cittadinanza'.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

La Ghisi carburanti

La Provincia - Articoli Recenti
Sassuolo deroga alla ordinanza ..
Il sindaco: 'Bollette energetiche quadruplicate rispetto al passato, giusto poter usare ..
04 Ottobre 2022 - 16:12
Carpi: tentano di rubare monopattino,..
Colti sul fatto al parco di via Giorgione mentre con un bastone tentavano di rompere la ..
04 Ottobre 2022 - 14:12
Tre giorni e 306 ragazzi coinvolti ..
Al via oggi l'iniziative organizzata dall'Istituto Scolastico Levi. Oggi, domani e giovedì ..
04 Ottobre 2022 - 11:04
A Maranello il GP dell'aceto ..
Il suo 'oro nero' è risultato il migliore tra quelli prodotti a Maranello nell’ultimo ..
03 Ottobre 2022 - 17:10
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57