La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

'Troppo lavoro e disorganizzato': Polizia Locale in sciopero a Sassuolo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Mobilitazione indetta da Cgil e Cisl dopo la fumata nera dell'incontro il Prefettura con l'Amministrazione. Disparità in mansioni e turni, tra le rivendicazioni


'Troppo lavoro e disorganizzato': Polizia Locale in sciopero a Sassuolo

Lo sciopero nella giornata martedì 11 febbraio con 2 ore di stop all’inizio di ogni turno e blocco degli straordinari per la durata di un mese a partire sempre dal’11 febbraio.

Sono queste le modalità dello sciopero proclamato da Fp Cgil e Cisl Fp della Polizia Locale di Sassuolo.

Dopo la proclamazione dello stato di agitazione da parte dei dipendenti della Polizia Locale di Sassuolo lo scorso 18 dicembre scorso, il 9 gennaio si è svolto in Prefettura l’incontro per il tentativo di conciliazioni tra le due parti.

'L’Amministrazione di Sassuolo - spiegano le rappresentanze sindacali - ha rigettato le richieste avanzate da Fp Cgil e Cisl FP a tutela dei lavoratori senza  tenere conto delle motivazioni portate dagli agenti.

Ormai da molto tempo gli agenti di Sassuolo si trovano a svolgere servizi che comportano un disagio, senza possibilità di un’equa ripartizione dei carichi di lavoro, in quanto solamente 36 addetti su 45 partecipano alle attività disagiate esterne (serali/festivi/domeniche).

Il numero degli operatori si riduce ulteriormente se guardiamo i dati dei turni diurni, dove solo 30 di essi sono impegnati in servizi su strada, poiché nel numero totale del Corpo vengono ricompresi ad esempio i Dirigenti/Commissari con funzioni di comando, personale distaccato e in aspettativa, e personale con limitazioni mediche, categorie queste ultime che non partecipano alle attività esterne.

La richiesta maggiormente sentita dagli agenti di Polizia municipale era quella di una rimodulazione del terzo turno serale, che da luglio scorso ha visto l’aumento da 3 a 4 unità nei giorni feriali e di 2 operatori nei serali festivi, con conseguente incremento dei turni disagiati per ogni operatore nel corso dell’anno.

Tutto questo accade dopo anni in cui il Comando è rimasto perennemente sotto organico, e nel corso del tempo gli operatori si sono anche visti togliere anche i riconoscimenti economici che gli venivano giustamente erogati, in considerazione della gravosità e dei rischi oggettivi che le loro attività comportano.

Le rassicurazione dell’Amministrazione sull’assunzione di 7 nuovi agenti e 2 ispettori, non comporta nessun miglioramento, per il fatto che viene già previsto un incremento dei turni serali e dei diversi turni notturni, con relativo aumento di personale per turno, senza neanche permettere ai 7 nuovi assunti un adeguato periodo di affiancamento e formazione con i colleghi più esperti.

Le continue richieste da parte dell’Amministrazione di aumentare i turni disagiati da svolgere rendono impossibile la conciliazione della vita privata con il lavoro, portando anche le persone ad accumulare un notevole stress lavoro correlato. Mentre la remunerazione e la formazione restano del tutto insufficienti rispetto agli altri Comandi della Provincia.

In sede di conciliazione, le Organizzazioni sindacali hanno chiesto la sospensione dei turni serali fino alla completa formazione dei nuovi agenti, ricevendo un immediata risposta negativa. Volendo cercare una mediazione si proponeva la sola interruzione del turno serale domenicale, che è stata ulteriormente respinta dalla Giunta in seguito alla sospensione dell’incontro di conciliazione in Prefettura.

Unica ammissione dell’Amministrazione comunale di Sassuolo è la scarsità di risorse che in questi anni sono state destinate all’aggiornamento e alla formazione, che invece venivano caldamente richieste dagli agenti per poter fornire un servizio di qualità e maggiormente specializzato.

Durante la conciliazione, è stata garantita la possibilità di incrementare tali risorse per favorire una più ampia partecipazione di agenti.

In queste settimane l’Amministrazione comunale di Sassuolo ha dimostrato di voler impiegare la Polizia Locale (dipendenti comunali) prioritariamente per ruoli di ordine pubblico, quando invece esso è di specifica competenza dello Stato, difatti il personale in questione non fa parte delle forze dell’ordine, ma solo delle Forze di Polizia con compiti di vigilanza stradale, polizia giudiziaria, ausiliari di pubblica sicurezza e interventi in caso di calamità.

Non troviamo onesto che alla cittadinanza venga passato il messaggio che è compito della Polizia locale occuparsi a 360 gradi di tutto quello che accade all’interno del Comune, e che eventuali carenze di altre Forze dell’Ordine vadano a ricadere incondizionatamente sugli agenti municipali.

 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:39856
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:25433
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:24120
Gli italiani scoprirono che Muccioli incatenava drogati. E stavano con..
Societa'
17 Gennaio 2021 - 18:17- Visite:23064
Modena, controlli anti-covid: 'Multe in due ipermercati e al mercato'
Societa'
28 Novembre 2020 - 15:51- Visite:22912
La mappa dei nuovi contagi: 6 casi a Carpi, 2 a Castelvetro e Fiorano
Societa'
17 Marzo 2020 - 18:19- Visite:19889
La Provincia - Articoli Recenti
Covid a Modena, 275 contagi e 9 morti
I sintomatici sono 186, gli asintomatici 89. Otto le persone ricoverate in Reparto
22 Gennaio 2021 - 18:07- Visite:2799
Mirandola, fatti brillare ordigni ..
L’intervento è avvenuto ad opera degli artificieri dell’Esercito provenienti dal 2° ..
22 Gennaio 2021 - 12:33- Visite:245
Covid a Modena, 216 contagi e 11 ..
I sintomatici sono 120, gli asintomatici 96. Sette le persone ricoverate in Reparto, una ..
21 Gennaio 2021 - 18:30- Visite:2845
Amazon a Spilamberto, il sindaco al ..
Costantini: 'Quelle dichiarate da Amazon sono le assunzioni dirette, quelle indirette cioè ..
21 Gennaio 2021 - 13:34- Visite:837


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:158241
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:40689
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:36475
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:34189