Ecco perchè il prezzo medio è una cavolata pazzesca
CISL Emilia Centrale
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLettere al Direttore

Ecco perchè il prezzo medio è una cavolata pazzesca

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nessuno controlla le speculazioni che da anni interessano i prodotti petroliferi. Nessun risultato concreto per noi oltre le solite chiacchiere...


Ecco perchè il prezzo medio è una cavolata pazzesca
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Caro direttore,
sono un camionista, non abituato a scrivere, quindi anche in virtù della nostra conoscenza, abitiamo dalle stesse parti, chiedo scusa in anticipo per eventuali errori.
Le scrivo per rappresentarle le difficoltà che affronto ogni giorno a causa dell'aumento del costo del carburante. Io come molti miei colleghi autotrasportatori, quando siamo fortunati, abbiamo l'opportunità di rivedere le nostre tariffe, quelle che applichiamo ai clienti che ci chiedono un trasporto, una volta l'anno.

Le oscillazioni del gasolio, purtroppo più al rialzo che al ribasso, le subiamo. Gli ultimi due anni sono stati davvero pesanti e non penso di dire con ciò nulla di nuovo. 
Le faccio un esempio: le mie tariffe sono aggiornate al 01.01.23 parametrate ad un costo del gasolio a 1,670 euro al litro; oggi il prezzo è nuovamente vicino a 1,9 euro al litro.

Un aumento di altre il 10% che sarò costretto a sopportare senza avere la possibilità di scaricare su altri i miei costi maggiorati, a differenza invece di chi specula su certe situazioni, come la GDO che al supermercato aumenta quasi quotidianamente i prezzi dei vari generi alimentari (ha mai chiesto a un qualche addetto il perchè degli aumenti? Le risponderà sempre 'la colpa è dei camionisti'! Mi sono persuaso che vengano istruiti ad arte per dire certe scempiaggini).

Ora ho l'impressione che in una fase di tensione per i prezzi dei carburanti, l'obbligo imposto ai gestori di esporre i prezzi medi regionali, anziché favorire la concorrenza al ribasso stia contribuendo ad aumentare i costi che, anche qui come ormai d'abitudine, crescono proporzionalmente all'aumentare degli automobilisti in viaggio (a discapito di noi camionisti che viaggiamo sempre). Insomma francamente a me pare, per dirla alla Fantozzi, una cagata pazzesca.

Il prezzo medio porta i gestori ad allinearsi al rialzo ai prezzi indicati dalle regioni.

In questo contesto, nessuno controlla le speculazioni che da anni interessano i prodotti petroliferi. Nessun risultato concreto per noi oltre le solite chiacchiere. Dalla politica, sia di destra che di sinistra nulla. Delle associazioni di categoria, quelle che  dovrebbero rappresentarci non c'è proprio traccia; certo non è una novità; io da anni non pago più alcuna tessera associativa, ritenendo le associazioni lo specchio deformato dei partiti politici. Anche la signora Franchini, sua collaboratrice, mi pare che su questo tema abbia abbassato la voce, forse per non disturbare gli amici politici al Governo.

Insomma solo per dire che come sempre chi deve arrovellarsi per mandare avanti la baracca sono sempre i piccoli imprenditori come me, che tirando la cinghia, facendo attenzione ad ogni minima spesa e per quanto possibile nel dare un servizio migliore dei grandi gruppi, portano comunque avanti una attività, pagando le tasse e assumendo regolarmente.
La ringrazio se vorrà pubblicare quanto scritto. Se riterrà di non farlo la ringrazio lo stesso, la mia stima nei suoi confronti rimane immutata.

Saluti
L.C.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

CISL Emilia Centrale

Mivebo
Lettere al Direttore - Articoli Recenti
Voto a Modena, superficialità del centrodestra lascia sbigottiti
Per i più diffidenti indurrebbe persino a pensare che ci siano accordi sottobanco per la ..
11 Giugno 2024 - 20:32
Un francobollo al fascista Italo Foschi: sfregio alla democrazia
Chiediamo a tutti i democratici di far sapere, con noi, che è necessario cancellare ..
07 Giugno 2024 - 20:54
Modena, pulizia strade: nel disciplinare Hera non dovrebbe sollevare polveri...
Si legge: 'Nello svolgimento del servizio, gli addetti dovranno avere cura di non sollevare ..
02 Giugno 2024 - 21:06
'Sicurezza idraulica, positivo incontro col candidato sindaco di Cavezzo Venturini'
I Comitati: 'Il nostro obiettivo è di riuscire a contare anche nei confronti di una Regione..
28 Maggio 2024 - 10:31
Lettere al Direttore - Articoli più letti
Io, vittima del green pass: qualcuno chiederà conto di tutto questo
Resistere per poter raccontare alle future generazioni che anche nelle avversità, se pure ..
16 Febbraio 2022 - 21:48
Follia green pass, a 760mila ragazzi è vietato vivere la giovinezza
Vietato ad esempio andare a mangiare una pizza con gli amici, andare al cinema, andare al ..
25 Gennaio 2022 - 14:45
Sono a rischio trombosi: nessuna esenzione e il medico mi ha cacciato
L'Aulss di competenza mi ha comunicato che il medico di base mi ha cancellato dalla lista ..
14 Febbraio 2022 - 14:46
'Sperimentazione vaccini finisce nel 2023: scelgo di curarmi e curare'
L'ex primario Pronto soccorso Modena: 'Chi sono quei terrapiattisti che impediscono ..
24 Luglio 2021 - 16:36