La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLettere al Direttore

Il grido d'aiuto di una imprenditrice: 'Senza aiuti sarà catastrofe'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Non per scelta'. E' questo il titolo della lettera che una imprenditrice pavullese ha scritto al sindaco e che ha inviato anche alla nostra redazione


Il grido d'aiuto di una imprenditrice: 'Senza aiuti sarà catastrofe'
'Non per scelta'. E' questo il titolo della lettera che una imprenditrice pavullese ha scritto al sindaco e che ha inviato anche alla nostra redazione. Un grido d'aiuto che riportiamo e nel quale si riconoscono tanti imprenditori modenesi e italiani.

Gent.mo signor sindaco,
sono una piccola imprenditrice Pavullese nel settore sociale sportivo. Nello specifico, ho fondato con un'amica e socia una cooperativa sociale sportiva e gestiamo un parco giochi per bambini dove, oltre alle feste di compleanno, organizziamo corsi, laboratori doposcuola... per bambini. Come tante piccole realtà nazionali la nostra attività è chiusa per via del Covid-19 da inizio marzo. Il nostro settore non è facile e nemmeno particolarmente remunerativo, è più una questione di profonda passione e abbiamo cercato di distinguerci e di offrire alla nostra piccola clientela il meglio. Ci sono tante difficoltà a cui andiamo incontro quotidianamente, ma non ci siamo mai abbattute e abbiamo sempre lavorato instancabilmente. Abbiamo scelto di fare le imprenditrici e siamo sempre state consapevoli dei relativi rischi.

Però il Covid-19 non è un rischio imprenditoriale. E’ una catastrofe!
Siamo state obbligate (per la salute nostra e degli altri) a chiudere l'attività. Il nostro “stipendio” lo percepiamo se (e solo se) lavoriamo. Ed è il nostro unico reddito. Non abbiamo ferie per stare a casa, niente cassa integrazione, non possiamo lavorare in smart working e nemmeno siamo dipendenti.
Inoltre il nostro settore non è considerato primario e necessario in questo momento. Non possiamo nemmeno effettuare vendite a distanza perché il nostro lavoro è il contatto con le persone.
Ci è vietato lavorare per tutelare la salute nostra e quella degli altri. Non è una scelta, è un'imposizione nazionale. E l'abbiamo accettata e osserviamo il decreto, come cittadine e come imprenditrici. Ma cosa dobbiamo fare ora? Dove sono le istituzioni? Lo Stato? Se la nostra attività è chiusa dove possiamo trovare i soldi per le spese?

Prestiti agevolati? Per 300.000 imprese... Ma in Italia le piccole medie imprese sono 4.000.000 
e in ogni caso noi piccoli commercianti stiamo già accumulando abbastanza debiti giorno dopo giorno... L’affitto si sta sommando mese dopo mese e non pagarlo significa che qualcun altro non percepisce il suo reddito, le bollette si devono pagare comunque anche se non si consuma, le rate bancarie... Con una attività chiusa come si può parlare di altri prestiti?
Come li ripaghiamo questi debiti? Il rischio di fallimento sta diventando una certezza!
Non si può abbandonare al fallimento persone oneste che hanno sempre onorato i propri impegni con serietà, spesso con grandi sacrifici economici e personali... Ecco, noi siamo due di queste persone.

E a nome nostro e di tanti altri chiediamo soluzioni serie e responsabili!
Gli aiuti a fondo perduto da parte dello Stato sono l’unica soluzione.
Ci sono attività che, per nostra necessità, devono lavorare (forni, supermercati). Ma non ci si deve dimenticare che queste attività riescono a lavorare anche grazie a noi che abbiamo chiuso e restiamo a casa. Ci è stato chiesto di non guadagnare e restare chiusi... lo stiamo facendo!
Ci rivolgiamo a lei sindaco! Dia voce al nostro grido d'aiuto con la provincia, la Regione, lo Stato!

Monica Ghirardini - Giocando con Monilla / Winnie park

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:122296
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
La Nera
18 Febbraio 2018 - 22:39- Visite:38569
Covid a Modena, 13 sanitari contagiati al Policlinico e a Baggiovara
Societa'
13 Marzo 2020 - 22:16- Visite:38277
'Terapia al plasma, perchè Emilia Romagna la vieta nei suoi ..
Societa'
07 Maggio 2020 - 22:13- Visite:31798
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:25230
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:24890
Lettere al Direttore - Articoli Recenti
Aule sottratte al Barozzi, ma al ..
'Si potrebbe sapere tutte queste aule sottratte a cosa servirebbero se i ragazzi si ..
14 Settembre 2020 - 11:42- Visite:996
Studenti Modena, ma non doveva essere..
A pochi giorni dall'inizio della scuola sono tante le domande senza risposta che si pongono ..
11 Settembre 2020 - 12:49- Visite:1349
'Cispadana e Bretella CS, vicenda ..
Intervento del Coordinamento cispadana NO autostrada. 'Bocciato il ricorso Autobrennero, ARC..
07 Settembre 2020 - 08:56- Visite:697
'A Spilamberto mercato e scuola in ..
Intervento di Maurizio Forte del gruppo consiliare Prima Spilamberto: 'Il mercato si trova ..
02 Settembre 2020 - 18:18- Visite:688


Lettere al Direttore - Articoli più letti


Basta cazzeggio? Caro Venturi per ..
Quel basta cazzeggio... avremmo potuto dirlo noi al dottor Venturi quando fino al 21 ..
19 Marzo 2020 - 11:32- Visite:20393
Corsette e bici sì, passeggiate no: ..
La risposta a una nostra lettrice: Venturi ovviamente sa perfettamente cosa dice e sta ..
17 Marzo 2020 - 19:01- Visite:18666
Soffiatori a motore e foglie cadenti:..
Basti pensare che ogni soffione a motore sposta, in un ora di servizio, un volume d'aria ..
03 Novembre 2017 - 17:42- Visite:18128
Muzzarelli aumenta le tasse senza ..
La richiesta di ulteriori denari dai propri cittadini, quanto si hanno le casse piene, ..
27 Marzo 2020 - 19:22- Visite:17417