Onoranze funebri Gibellini
Whatsapp
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Gibellini
notiziarioSport

Gialli poco brillanti, col Palermo cadono le certezze del Modena

La Pressa
Logo LaPressa.it

E’ vero che hanno giocato contro le due favorite per la vittoria finale, ma dovranno ora essere bravi a resettare e sfruttare la sosta


Gialli poco brillanti, col Palermo cadono le certezze del Modena
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Un Modena a tratti coraggioso, ma ingenuo in un paio di occasioni, non basta a evitare la seconda sconfitta consecutiva al Braglia; il Palermo trova tre punti e ringrazia.
Ancora novità dall’inizio: davanti al rientrante Gagno, linea a quattro con Oukhadda, Zaro, Cauz, e Cotali; solo panchina per Pergreffi; a centrocampo il trio Magnino, Gerli, Palumbo, mentre davanti Tremolada sostiene Manconi e Bonfanti, con Falcinelli che si accomoda in panchina.

Nei primi minuti le due squadre sembrano studiarsi; si gioca al piccolo trotto, forse complice il gran caldo. Al 10’ cambio di campo di Zaro, errore di Ponsi nel controllo, Insigne sfugge e mette al centro dove arriva Brunori che solo davanti a Gagno colpisce la traversa. Il Modena replica al 17’; Bonfanti dalla sinistra mette al centro, per l’inserimento dell’accorrente Magnino, che colpisce di testa ma Pigliacelli mette in angolo.



Al 23’ l’episodio che decide la gara; filtrante per Di Francesco che brucia sul tempo Oukhadda, apparso un po’ ingenuo, contatto tra i due, Di Francesco finisce a terra, e l’arbitro estrae il rosso diretto, forse in modo frettoloso; il Modena protesta (le immagini non sono chiarissime sul contatto, ma è una chiara situazione da rosso diretto), ma il check del var conferma il rosso. Modena in 10 e Bianco corre ai ripari, inserendo Cotali per Bonfanti e dirottando Ponsi a destra.

Il Palermo prende coraggio e in due occasioni ha la palla del raddoppio; prima Henderson al 35’ (che dentro all’area piccola calcia male) e poi Di Francesco al 39’ (colpo di testa da distanza ravvicinata), sprecano due buone occasioni, e gialli restano in partita.


Nella ripresa subito Duca per Palumbo, ma a 47’, alla prima azione, Palermo in vantaggio; da un cross dalla destra, Henderson colpisce al volo di sinistro e la palla si infila sul palo opposto alle spalle di Gagno.
Col vantaggio, il Palermo arretra a difesa e lascia campo al Modena che con coraggio prova a spingere in avanti.

Al 58’ dentro Riccio e  Falcinelli per Tremolada e Manconi; Bianco si mette a tre dietro per provare a pareggiarla. Due occasioni per Magnino (al 62’ tiro debole centrale da buona posizione) e per  Ponsi (al 66’ conclusione a lato al volo su cross di Duca) non hanno effetto. Al 72’ dentro Guiebre per Cotali, il Modena gioca con coraggio, ma con poca qualità sulle fasce, e rimane poco incisivo e molto prevedibile davanti, senza mai trovare il guizzo; il Palermo si difende bene e controlla la partita. Il Modena chiude in avanti con coraggio e volontà, ma al 93’ una ripartenza dei siciliani porta Mancuso al raddoppio; risultato in ghiaccio e partita finita.

Modena che con un po’ di fortuna avrebbe meritato qualcosa di più; l’espulsione di Oukhadda, che ha lasciato il Modena in 10 per oltre 70’ minuti, ha condizionato partita e risultato; i gialli, anche oggi poco brillanti in avanti, hanno segnato solo una rete nelle ultime quattro gare (e per giunta su palla ferma) e hanno perso qualche certezza. E’ vero che hanno giocato contro le due favorite per la vittoria finale, ma dovranno ora essere bravi a resettare e sfruttare la sosta per recuperare lo smalto delle prime gare.
Corrado Roscelli
Foto Modena Fc

Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>


Whatsapp

Sport - Articoli Recenti
Volley Superlega: Modena cede a ..
Ora per i playoff sono decisive le sfide con Catania e Piacenza 
19 Febbraio 2024 - 00:01
Rugby: il Giacobazzi cade nello ..
Terza sconfitta stagionale per i biancoverdeblù, che scivolano al quarto posto in ..
18 Febbraio 2024 - 20:09
Sinner trionfa a Rotterdam, ora è ..
E’ record assoluto per un italiano: staccato Adriano Panatta, giunto al massimo al quarto ..
18 Febbraio 2024 - 19:53
Modena, buon pareggio a Venezia: ..
Con il pareggio il Modena rimane in zona playoff e domenica pomeriggio attende al Braglia lo..
18 Febbraio 2024 - 18:50
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una ..
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni:..
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto..
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40