Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
notiziarioSport

Il Modena pieno di infortunati ospita la Reggina di Pippo Inzaghi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ennesima gara difficile in questo avvio di stagione che ha messo il Modena di fronte a praticamente tutte le attuali favorite per la serie A


Il Modena pieno di infortunati ospita la Reggina di Pippo Inzaghi
La sosta restituisce il campionato e consegna al Modena una gara difficilissima contro la Reggina guidata dal campione del mondo Pippo Inzaghi; i calabresi, primi in classifica, saliranno al Braglia sull’onda dell’entusiasmo di questo brillante avvio di stagione, dall’alto dei 15 punti conquistati, frutto di 5 vittorie e una sola sconfitta, conditi da 14 reti segnate e due sole subite, che valgono rispettivamente, ad oggi, il migliore attacco e la migliore difesa del campionato.

Di fronte un Modena ancora falcidiato dagli infortuni (ultimo quello di Gargiulo) che ha costretto la società a ricorrere al mercato degli svincolati, individuando in Andrea Poli, 33 anni, ex, tra le altre di Inter, Milan e Bologna, e reduce da una esperienza turca all’Antalyasport, il rinforzo adeguato; il giocatore si è già allenato con la squadra, ma difficilmente oggi sarà a disposizione.


Durante la sosta, ha tenuto banco anche il caso De Maio, che dopo chiarimento con società e mister, oggi sarà regolarmente a disposizione.

Occorre però pensare anche al campo, e alla gara di oggi, l’ennesima difficile in questo avvio di stagione che ha messo il Modena di fronte a praticamente tutte le attuali favorite per la serie A; servirà un Modena compatto, voglioso, con il giusto atteggiamento mentale, disposto a soffrire, capace di coprire il campo, ma anche pronto a giocarsi le sue carte, magari con un pizzico di cinismo in più specialmente sotto rete; il duro lavoro svolto dai gialli durante la sosta, sia sul piano tattico e tecnico che su quello fisico, dovrebbe consentire di ripartire di slancio, portare punti per muovere la classifica, riprendere morale e coraggio, ed evitare di essere trascinati nei bassifondi.

Contro la Reggina i gialli hanno una buona tradizione; nei 16 precedenti di campionato disputati al Braglia, ci sono 6 vittorie del Modena, 8 pareggi, e 2 sole vittorie della Reggina; l’ultima al Braglia risale al 19 ottobre 2013, campionato di serie B, il Modena vinse 3 a 0 con le reti di Bianchi e la doppietta di Babacar.

Per la formazione, restano come sempre gli ultimi dubbi; in difesa ritroverà la maglia da titolare Pergreffi che appare recuperato dopo il lungo infortunio, probabile in coppia con Silvestri, e rimane il ballottaggio Coppolaro-Oukhadda a destra; a centrocampo, vista la penuria di uomini (Gargiulo e Battistella infortunati Armellino acciaccato), sicuro il rientro di Gerli, affiancato da Magnino e Armellino; davanti solito ballottaggio, legato anche al modulo che Tesser sceglierà di adottare; probabile Bonfanti dall’inizio.

Arbitra Marcenaro di Genova, che ritorna in B dopo la parentesi in serie A che lo ha visto protagonista (ha annullato il gol di Milik in Juventus-Salernitana); ha diretto la Reggina 4 volte con due pareggi, 1 sconfitta e una vittoria esterna per gli amaranto; con il Modena un solo precedente, il 4-0 che i gialli subirono a Pontedera per la Coppa Italia di serie C.

E’ il quarto incrocio tra Tesser e Inzaghi, il mister gialloblù non ha mai vinto, due vittorie e due pareggi per Pippo, chissà se oggi sarà la svolta buona per sfatare il tabù.
Attesi oltre diecimila spettatori, di cui oltre duemila ospiti, per una cornice di pubblico delle grandi occasioni; Montagnani come sempre esaurita e pronta a spingere i gialli.
Calcio di inizio allo stadio Braglia alle ore 14.
Corrado Roscelli
Foto Modena Fc


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>



Sport - Articoli Recenti
Il Modena vince a Parma: la via ..
Modena con cuore, grinta, fiducia e senza paura, espugna il Tardini
26 Novembre 2022 - 17:31
Il Modena ospite a Parma per il derby..
La sosta ha consentito al Modena di riordinare le idee, e recuperare al meglio tutti gli ..
26 Novembre 2022 - 09:32
Rugby: il Giacobazzi batte San ..
Sesta vittoria di fila per il XV di coach Rovina, che sale in vetta alla classifica 
21 Novembre 2022 - 10:03
Continua la serie positiva: Valsa ..
Gioiella Prisma Taranto-Valsa Group Modena 1-3 (25-22, 23-25, 20-25, 19-25)
21 Novembre 2022 - 04:56
Sport - Articoli più letti
Follia super green pass per i 12enni:..
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
La campionessa di volley: 'Ho una ..
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto..
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40