La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioSport

La gran pernacchia a Caliendo: 'Il Modena c'è e non muore con te'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Circa 500 tifosi gialloblù ieri al seguito della Berretti, mentre Capuano indossava la casacca della Sanbenedettese


La gran pernacchia a Caliendo: 'Il Modena c'è e non muore con te'

Bandiere gialloblù, cori. Sugli spalti del campo di Castelvetro, dove si giocava il derby della Berretti Modena contro la Reggiana, finita 2-4, il messaggio dei tifosi andava ben oltre il campo e ben oltre il risultato. E abbracciava un'intera comunità che in quei colori e in quella storia gialloblù si riconosce. Un messaggio chiaro, di cuore, frutto di attaccamento alla squadra, della voglia di un calcio autentico, legato alla propria terra, al proprio campanile. Voglia di andare oltre allo schifo (perché di questo si tratta) rappresentato dal teatro tragicomico degli ultimi anni, dove è successo (ed è stato lasciato accadere), tutto il peggio che ci si poteva immaginare.  E così l'abbraccio ed il sostegno così numeroso e così caldo di centinaia di tifosi ai giovani della Berretti, ricambiato dal saluto e dal ringraziamento commosso di mister Malverti e del suo staff, al termine della gara, questo teatrino l'ha spazzato via.

Mentre Capuano indossava già la casacca della Sanbenedettese e rispondeva piccato alla conferena stampa dei giocatori della prima squadra. 
Certo la storia non si esaurisce qui. Il percorso del settore giovanile è comunque e ancora legato a carte bollate, a tribunali e curatori fallimentari, ma il messaggio dato dai tifosi a Castelvetro suona come una grande pernacchia a Caliendo e a tutto ciò che gli ha fatto da contorno e ha portato il Modena al punto più basso ed umiliante della sua storia.





Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati
Primo vagito del nuovo Modena
Sport
01 Marzo 2018 - 18:52
Il Modena cade a Budrio
Sport
26 Agosto 2018 - 18:10

Sport - Articoli Recenti
Gp Ungheria, pole di Russell davanti ..
Problemi per la Red Bull con Max Verstappen senza potenza nel Q3 e solamente decimo mentre ..
30 Luglio 2022 - 17:19
Reti gialloblù: al Braglia tutto ..
Nel pre-partita di Coppa Italia con mister Tesser allo stadio Braglia, alla vigilia di ..
30 Luglio 2022 - 15:34
Modena Calcio: ecco i 'numeri' della ..
Nomi e numeri ufficiali. Ultime finiture per il primo incontro di stagione, domenica, allo ..
30 Luglio 2022 - 00:41
Basket in lutto, stroncato da un ..
Lo ha ritrovato senza vita nella sua abitazione la colf che ha avvertito i carabinieri e il ..
29 Luglio 2022 - 21:56
Sport - Articoli più letti
Follia super green pass per i 12enni:..
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
La campionessa di volley: 'Ho una ..
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto..
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40