La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioSport

Modena al capolinea, e Capuano si commuove in TV

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il mister gialloblù a TVQui: 'Volevo portare il Modena in A, oggi siamo in lutto. Fino all'ultimo non abbandonerò la nave. Spero che il Modena vada in mano a chi lo ama'


'Volevo portare il Modena in serie B e in serie A. Oggi a rappresentare ciò che è il Modena e ha rappresentare ciò che è stata la gestione, è quella bara gialloblù portata dai tifosi. Io sono persona coerente, che adempie ai propri doveri fino all'ultimo. Per questo subirò ancora l'umiliazione di una farsa di portare la squadra davanti ad uno stadio dove non potremo entrare e dove in un campo dove non potremo mai giocare. Nonostante ciò preparerò la squadra e comunicherò la migliore formazione, come dovessi giocarla quella partita. Ma credetemi non è facile'. 

Eziolino Capuano, mister del Modena voleva semplicemente vivere la sua esperienza da allenatore. Voleva fare il tecnico e legare il suo nome al rilancio del Modena, verso la vetta, e non la coda, della classifica di B, e poi, magari, pure la serie A. Perchè, da uomo diretto e puro 'con ancora una voglia infinita di allenare' voleva questo, sognava questo, semplicemente.  E mai, anche lui, avrebbe pensato che la sua esperienza finisse per combaciare con la più cupa e degradante fase della storia della società gialloblù. Dove il calcio giocato è arrivato a scomparire, per lasciare spazio a tutto ciò che è la negazione del calcio, della passione, dell'orgoglio. Fino all'annullamento del calcio stesso e di un'intera storia. Quella gloriosa della società gialloblù che da anni, gloriosa non lo è più. 'Spero ancora non tanto per me ma per il Modena, che la società vada in mano a persone serie, che amino il Modena. Sarà dura ripresentarsi allo stadio forse per l'ultima volta, sapendo di non potere giocare e sapendo di essere ridicoli agli occhi dell'Italia e dell'Europa' 

Capuano parla come se fosse davvero l'ultima volta. Sua, e del Modena. E in effetti è davvero ridotta al lumicino la possibilità di accettazione del concordato e, con l'ultimo arrivato e già primo a ripartire verso Varese Taddeo, sembra che i margini per non fare fallire il Modena, dopo avere posto fine alla possibilità di giocare, siano davvero precipitati a zero. Anche perchè a rischio è la stessa iscrizione al campionato ad essere compromessa. Il riferimento allo stadio Braglia, sancito al momento dell'iscrizione e presupposto fondamentale della stessa, è decaduto e la prossima sconfitta a tavolino, proprio per indisponibilità dello stadio, potrebbe essere l'ultima, quella che precede l'esclusione del campionato. Senza considerare il non pagamento degli stipendi dei giocatori che porta ad altre penalizzazioni. 
Un modo davvero degradante ed umiliante per concludere 105 anni di storia. Perché se nessun imprenditore si farà avanti il Modena finirà così, simbolo e nome compreso, bisognerebbe davvero riniziare da capo. Ma con persone serie, appunto, come dice Capuano.  forse l'unica nota positiva ed eccezionalmente normale in questa vicenda surreale che Modena non merita.

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.
Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazion..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Stadio Braglia, si gioca se la società paga 170mila euro
Sport
24 Ottobre 2017 - 17:10- Visite:11061
Modena calcio, Muzzarelli si appella agli imprenditori modenesi: ..
Sport
20 Giugno 2017 - 17:41- Visite:10954
Modena senza stadio, esplode la rabbia dei tifosi
Sport
01 Ottobre 2017 - 17:50- Visite:10731
Modena calcio, l'azionariato popolare firma oggi
Sport
28 Ottobre 2017 - 23:33- Visite:10661
Il Sindaco si accorge dalla TV che il campo del Braglia è distrutto
Politica
10 Agosto 2017 - 23:50- Visite:10625
Sport - Articoli Recenti
Castelfranco, ancora un rigore: ma a ..
Da segnalare la sorprendente vittoria del Fiorano sul Felino (3-0), quella ..
16 Settembre 2019 - 23:12- Visite:192
Il Modena si sblocca: la prima vittoria ..
Grazie alla rete di Rossetti che al 26' esimo apre e chiude la partta
16 Settembre 2019 - 01:14- Visite:208
Il Carpi ferma la capolista Padova
Pareggo a reti inviolate per i biancorossi in trasferta. Un regalo alla ..
16 Settembre 2019 - 00:59- Visite:167
Calcio Dilettanti, per il Castelfranco ..
Con questa vittoria il Castelfranco mantiene la vetta della classifica del ..
08 Settembre 2019 - 21:08- Visite:902


Sport - Articoli più letti


E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell’esempio per i giovani ..
18 Aprile 2018 - 14:41- Visite:24469
Modena calcio, salta la vendita ..
Andrea Gigliotti non ha portato a compimento le operazioni di rogito ..
03 Novembre 2017 - 21:51- Visite:12377
Cingoli troppo più forte: nelle Marche ..
Servirà ripartire con convinzione in vista del prossimo turno, sicuramente..
14 Ottobre 2017 - 22:55- Visite:11408
Ottima Pantarei: Romagna sconfitto 28-21
Con due preziosi punti in più in cascina, ora Modena avrà dieci giorni ..
21 Ottobre 2017 - 20:45- Visite:11331

Contattaci

Feed RSS La Pressa

Contattaci

Feed RSS La Pressa