Modena che peccato, sconfitta per 4 a 2 a Pisa: Var protagonista
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
notiziarioSport

Modena che peccato, sconfitta per 4 a 2 a Pisa: Var protagonista

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sconfitta amara per il Modena che cede le armi solo nel finale; peccato per qualche ingenuità dei gialli, e per un VAR e un arbitro eccessivamente pignoli


Modena che peccato, sconfitta per 4 a 2 a Pisa: Var protagonista
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Modena che peccato… Gialli sconfitti in modo rocambolesco dal Pisa (4-2), con l’aiuto di un arbitro e di un Var molto generosi.
Tesser conferma le indicazioni della vigilia: davanti a Gagno linea a quattro con Coppolaro, Silvestri, Pergreffi e Azzi, a centrocampo il trio Magnino, Gerli e Armellino, mentre in attacco con l’assenza di Diaw, squalificato, spazio a Bonfanti supportato da Tremolada e Falcinelli.

Pronti via e Pisa subito aggressivo ma il Modena tiene bene e gestisce la partita, ribattendo colpo su colpo; al 19’ Gliozzi sfrutta una indecisione della difesa del Modena e di un uscita di Gagno fuori dall’area e con un pallonetto centra il palo; sul ribaltamento dell’azione, Tremolada resta a terra in un contrasto di gioco, il Modena prosegue l’azione, la palla arriva ad Armellino che calcio verso la porta, un rimpallo della difesa locale consegna la sfera sui piedi di Bonfanti che non sbaglia: Modena in vantaggio.

Veemente reazione del Pisa che si rovescia nella metacampo gialloblu ma il Modena non si scompone e continua a fare la partita.

Allo scadere del primo tempo, rigore generoso per il Pisa per un presunto fallo di mano di Coppolaro; l’arbitro non esegue il check al Var; si incarica della battuta Gliozzi ma Gagno respinge il tiro; su segnalazione del Var l’arbitro dispone la ripetizione perché Gagno aveva entrambi i piedi al di fuori della linea bianca di porta; sulla seconda esecuzione, ancora Gliozzi dal dischetto che spiazza Gagno e pareggia.
Nella ripresa subito l’ex Marsura per Bonfanti con Falcinelli punta centrale; il Modena controlla la gara senza sbavature, fino al 70’ quando un rinvio errato di Gagno in disimpegno consegna la palla al limite al Pisa che non ne approfitta; Tesser mette Duca per Falcinelli con Marsura che va a fare la punta centrale.

La partita si accende improvvisamente nell’ultimo quarto d’ora; Pisa in vantaggio con una rete di Torregrossa, che appare viziata da un fallo di mano dello stesso attaccante pisano; le immagini a disposizione non chiariscono la dinamica e l’arbitro conferma la rete del vantaggio dei locali.

Tesser cambia ancora, dentro Ponsi per Armellino, con Azzi che va a fare il centravanti; al 82’ tris del Pisa con Masucci, e la gara sembra chiusa. Palla al centro e sugli sviluppi di un cross da sinistra, Magnino gonfia la rete e riapre la gara.
Tesser prova a pareggiarla, al 87’ dentro Ouhkadda e Giovannini al posto di Coppolaro e Magnino.
Al 88’ l’arbitro fischia un rigore per il Pisa, ma, richiamato, va, finalmente a vedere le immagini e annulla il rigore; i gialli restano in partita, l’arbitro concede 5 minuti di recupero e al 94’ altro rigore a favore del Pisa, ma l’assistente segnala un fuorigioco di Torregrossa; dopo un lunghissimo controllo al Var, senza che però l’arbitro vada a rivedere le immagini, durato oltre tre minuti, l’arbitro conferma il rigore tra le proteste di tutto il Modena; Torregrossa trasforma e chiude la gara.
Sconfitta amara per il Modena che cede le armi solo nel finale; peccato per qualche ingenuità dei gialli, e per un VAR e un arbitro eccessivamente pignoli; Modena punito oltre i propri demeriti, che è rimasto sempre bene in partita e avrebbe meritato almeno il pareggio.

Il tabellino
PISA: Nicolas; Calabresi (41’ st Canestrelli), Rus, Hermansson, Beruatto; Tourè, Nagy, Ionita (14’ st. Mastinu); Sibilli (26’ st. Morutan), Gliozzi (26’ st. Masucci), M.Tramoni (14’ st. Torregrossa)
A disposizione: Livieri, Esteves, De Vitis, Jureskin, L.Tramoni, Cissè.
Allenatore: D’Angelo.
MODENA: Gagno; Coppolaro (42’ st. Oukhadda), Silvestri, Pergreffi, Azzi; Magnino (42’ st. Giovannini), Gerli, Armellino (40’ st Ponsi); Tremolada, Falcinelli (26’ st. Duca); Bonfanti (1’ st. Marsura).
A disposizione: Seculin, Cittadini, De Maio, Oukhadda, Piacentini, Ponsi, Renzetti, Mosti, Marsura.
Allenatore: Tesser.
ARBITRO: Matteo Gariglio di Pinerolo. Guardalinee: Mattia Scarpa di Reggio Emilia e Claudio Gualtieri di Asti. 4° ufficiale: Simone Taricone di Perugia. Var: Ivano Pezzuto di Lecce. Avar: Pasquale Capaldo di Napoli.
MARCATORI: 19’ pt. Bonfanti; 48’ pt. rig. Gliozzi; 29’ st. Torregrossa; 37’ st. Masucci; 39’ st. Magnino; 53’ st. rig. Torregrossa.
Ammoniti: Bonfanti (M.), Calabresi (P.), Rus (P.), Torregrossa (P.), Hermansson (P.).
Spettatori: 8184 di cui oltre 900 tifosi del Modena.

Corrado Roscelli
Foto Modena Fc

Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>



Sport - Articoli Recenti
Ed ecco anche Botteghin
Arrivato nella compagine gialloblù, ora in ritiro a Fanano, il centrale brasiliano, con ..
17 Luglio 2024 - 09:56
'Ho scelto di essere qui per questa piazza e per i tifosi'
Ufficialità e prime parole per il bomber portoghese pronto a rafforzare l'attacco ..
16 Luglio 2024 - 16:05
Modena volley in lutto, morto improvvisamente a 53 anni Andrea Parenti
Era responsabile commerciale del Modena Volley. E' stato trovato senza vita nella sua ..
15 Luglio 2024 - 17:29
La Spagna è campione d’Europa: Inghilterra out
Le Furie Rosse diventano Nazionale più titolata di sempre agli Europei
14 Luglio 2024 - 23:58
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una pericardite post vaccino'
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni: il Santarcangelo calcio dice no
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella polvere
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto la miocardite'. Stop di 6 mesi
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40