Modena volley, ora si prova a salvare il salvabile
Onoranze funebri Gibellini
Whatsapp
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Gibellini
notiziarioSport

Modena volley, ora si prova a salvare il salvabile

La Pressa
Logo LaPressa.it

Al via i playoff per il quinto posto, valevole per la prossima Challenge Cup, la terza coppa europea dopo Champions League e Cev Cup


Modena volley, ora si prova a salvare il salvabile
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

C'è la possibilità di riscattare la stagione da parte della Valsa Group Modena, o per lo meno di salvare il salvabile dopo un'annata tremenda che, da anno zero per un progetto giovane con coach giovane (Francesco Petrella) si è trasformata nell'ennesima stagione transitoria, nonostante lo scorso anno, il primo della gestione Gabana, Modena avesse messo in bacheca una Cev Cup.

Giovedì 4 aprile la banda Giuliani, che nel frattempo sta giocando un torneo a Dubai dove figurano anche squadre come Cisterna, Padova e Catania; inizierà i playoff per il quinto posto, valevole per la prossima Challenge Cup, la terza coppa europea dopo Champions League e Cev Cup.

Lo farà affrontando la Lube, squadra fresca di eliminazione in gara cinque dei quarti di finale dei playoff scudetto per mano di Monza e lo farà a Civitanova.

Successivamente, affrontando nell'ordine Cisterna in casa il 7 aprile, Piacenza in trasferta il 10, Verona sempre in trasferta il 13 e Padova in casa il 17 aprile.

La formula prevede un gironcino all'italiana con gare di sola andata con le quattro eliminate dal primo turno playoff (Modena, Civitanova, Piacenza e Verona) con la nona e decima classificata della stagione regolare (Cisterna e Padova). Ogni squadra disputa cinque partite, le prime quattro classificate del girone disputano semifinale e finale in casa della meglio posizionata in classifica.

Una competizione, quella dei playoff per il quinto posto, che sa di torneo di consolazione e che vede favorite le due grandi deluse da questi playoff quali la Lube Civitanova e la Gas Sales Bluenergy Piacenza, eliminate rispettivamente da Monza e Milano che, come detto altre volte hanno budget inferiori a quello della Valsa Group ma hanno un progetto più strutturato.

Già il progetto. La presidente Giulia Gabana e il direttore generale Andrea Sartoretti sono tornati a parlare dopo un lungo silenzio alla trasmissione Sesto Set su Trc, e hanno parlato chiaramente di un «campionato come non ce lo aspettavamo, al di sotto delle aspettative». Se da un lato si può affermare che il livello medio è salito, e non ci sono più solo quattro squadre di vertice ma si è allargato il raggio, con compagini come «Milano. Monza e Verona che arrivano al Palapanini con rose fortissime e sono tutte squadre che ci hanno fatto penare» come ha detto Gabana; l'altro lato, quello della costruzione della squadra, sembra incappare in qualche giustificazione di troppo. Sartoretti è tornato infatti su un progetto triennale che era partito nel 2019 ma che poi si è arenato causa Covid, ma c'è da dire che oramai da quella fase di stagnazione sono passati due anni e nel frattempo la squadra ha comunque disputato stagioni onorevoli, vista anche Cev Cup del 2023. Ma il direttore generale fa il punto anche sui campionati esteri, con Russia, Polonia e Giappone che mettono in campo cifre da capogiro «noi abbiamo provato a fare offerte ad alcuni nostri giocatori per dare continuità, ma le opportunità che arrivavano da altre parti erano inarrivabili». Eppure, molti giocatori che sono transitati per Modena in questi anni, tra cui anche dei nazionali, giocano in squadre che hanno budget inferiori rispetto alla Valsa Group e questo non ci stanchiamo di ripeterlo. L'impressione è che a Modena manchi in primis una struttura dirigenziale in grado di dare ordine e dignità alla squadra, qualunque sia il progetto, sia esso transitorio o mirato a vincere.

Il torneo di Dubai con ogni probabilità è servito ad Alberto Giuliani per rodare ulteriormente una squadra che si è trovato in mano e che sotto ogni aspetto era sfilacciata. Le aspettative per i playoff Challenge non sono alte, ma chissà che non arrivino sorprese.
Stefano Bonacorsi
Foto Modena volley

Stefano Bonacorsi
Stefano Bonacorsi

Modenese nel senso di montanaro, laureato in giurisprudenza, imprenditore artigiano, corrispondente, blogger e, più raramente, performer. Di fede cristiana, mi piace dire che sono ..   Continua >>


 

Whatsapp

Sport - Articoli Recenti
Formula 1, a Monaco Leclerc parte in pole position
Il monegasco sul circuito di casa ha preceduto Oscar Piastri su McLaren. In seconda fila ..
25 Maggio 2024 - 17:05
Così Rivetti ha rilanciato il progetto Modena
Anche con riferimento all’addio di Vaira, le dichiarazioni sono state di una semplicità e..
25 Maggio 2024 - 12:41
Patto per il futuro: il Modena di Catellani prende già forma, Bisoli confermato e Santori riscattato
Nella conferenza di presentazione del nuovo DS anche l'annuncio del presidente Rivetti sulla..
24 Maggio 2024 - 18:34
Modena, Catellani scelto come Ds: un’altra scommessa
Succede a Davide Vaira, dopo soli due giorni dal suo addio
21 Maggio 2024 - 17:19
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una pericardite post vaccino'
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni: il Santarcangelo calcio dice no
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella polvere
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto la miocardite'. Stop di 6 mesi
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40