Eriberto, il Santo della pioggia
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Simoni
progettiIl Santo del giorno

Eriberto, il Santo della pioggia

La Pressa
Logo LaPressa.it

Quando arriva la pioggia, dopo una lunga siccità, tutti a Colonia sono convinti che le preghiere di Eriberto hanno salvato dalla fame


Eriberto, il Santo della pioggia
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi 16 marzo si festeggia Sant'Eriberto di Colonia.
Eriberto nasce a Worms (Germania) nel 970 circa; fa buoni studi nella scuola della Cattedrale della città. Destinato al sacerdozio, prima ancora di essere ordinato è già Cancelliere dell'imperatore Ottone lll per gli affari italiani. Divenuto sacerdote nel 995, 4 anni dopo viene nominato Arcivescovo di Colonia. In questo periodo, Eriberto si occupa di Politica; si reca in Italia accanto a Ottone IIl che, fuggito da Roma dove viveva sta morendo a Viterbo.

Il Santo Vescovo assiste l'imperatore nell'agonia e quando muore lo accompagna nel lungo viaggio ad Aquisgrana in Germania. Eriberto viene poi arrestato su ordine del principe di Baviera, che diventerà, in seguito l'imperatore Enrico II. Una volta rimesso in libertà il Vescovo ritorna nella sua Diocesi a Colonia e da quel momento si occupa solamente del suo ministero religioso.


Eriberto scopre la vita dei poveri, e i doveri che ogni uomo di Chiesa deve avere nei loro confronti.
Il Vescovo è molto presente nei bisogni della sua diocesi: si reca con puntualità in ogni paese imponendosi una vita austera.

Eriberto diventa così da statista a soccorritore e amico dei poveri, la gente lo ama e gli attribuisce miracoli già da vivo. Quando arriva la pioggia, dopo una lunga siccità, tutti a Colonia sono convinti che le preghiere di Eriberto hanno salvato dalla fame.
Il suo Capellano scampato da una grave malattia, una donna cieca recupera la vista e i miracoli vengono attribuiti al Santo. Questa fama persiste anche dopo la sua morte, che avviene nel 1021 a Colonia. Ora Sant'Eriberto è sepolto nel monastero da lui fondato nella Città.

Il culto nei suoi confronti è nato spontaneamente e tuttora Eriberto viene invocato in modo particolare per avere la pioggia. 
Buon onomastico a chi si chiama Eriberto o Norberto.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Mivebo
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
Santa Paola Frassinetti e le Dorotee
La Frassinetti morì l'11 giugno 1882, dopo aver ricevuto la visita di San Giovanni Bosco
11 Giugno 2024 - 06:30
Beato Enrico da Bolzano: lo spaccalegna umile
Enrico era analfabeta, tuttavia al contatto con il silenzio dei boschi, mentre con la scure ..
10 Giugno 2024 - 06:29
San Columba da Iona
Fondò circa 300 monasteri e a Iona, la sua sede principale, fondò una università ..
09 Giugno 2024 - 06:50
La generosità di San Medardo
Alcune raffigurazioni di San Medardo lo mostrano a bocca aperta e sorridente, poiché  lo ..
08 Giugno 2024 - 06:44
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità della famiglia
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30