San Giobbe, la pazienza e la fiducia in Dio
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Simoni
progettiIl Santo del giorno

San Giobbe, la pazienza e la fiducia in Dio

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore'


San Giobbe, la pazienza e la fiducia in Dio
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi, 10 maggio si festeggia San Giobbe.
Il libro di Giobbe è la fonte fondamentale per conoscere questo Santo: il testo biblico è un capolavoro poetico e Giobbe è visto come l'emblema della pazienza e di colui che subisce ogni genere di prove.
La sua frase più celebre è  la seguente: 'Il Signore ha dato, il Signore ha tolto, sia benedetto il nome del Signore'. La tradizione Cristiana non esita a considerare Giobbe come una prefigurazione di Cristo nella sua Passione e risurrezione.
Il testo del libro dell'Antico Testamento che lo raffigura è costituito da una serie di dialoghi tra lui e i suoi amici che incarnano la teologia tradizionale. Gli amici di Giobbe sono freddi assertori della spiegazione del male: pensano che ad ogni peccato corrisponde una punizione. Giobbe, il grande sofferente, avverte invece quanto mai più complesso il dramma del male e del dolore.

Con tutta la sua forza di coinvolgere Dio per averne un'illumunazione, Giobbe, nella malattia e nella solitudine, si lamenta con Dio e non riesce a capire il suo progetto, ma riesce ugualmente a rimanere fermo nella fiducia. La vera meta di Giobbe è la ricerca di una fede che vuole incontrare il Signore per capire il mistero del dolore. Dio rispondendo a Giobbe lo invita a credere che anche il dolore fa parte di un progetto d'amore che non è irrazionale.

Anche se l'uomo è  capace solo di sondare qualche aspetto della sofferenza si deve ugualmente fidare di Dio: non sempre ciò  che gli accade è  riducibile alla logica umana. Giobbe allora intuisce una dimensione di verità e di luce che lo supera. Dio ama, anche se permette il male, è capace di armonizzare ogni realtà, persino il dolore, e dona all'uomo tutto il bene possibile in modo che possa  raggiungere la felicità eterna. Dopo il dialogo con Dio Giobbe esordisce finalmente con una professione di fede nonostante la sua dolorosa esperienza: 'Io ti conoscevo per sentito dire, ora i miei occhi ti vedono'. Giobbe diventa così il Santo di una fede pura, che non si affida a premi e a spiegazioni convenienti, ma che si avvia all'itinerario arduo della spogliazione, della gratuita', della ricerca e della fiducia. Pur nel mistero l'uomo si realizza ed è felice se riesce a considerare il dolore come un mezzo per raggiungere un bene maggiore per sé e per gli altri.
Il nome Giobbe, dall'ebraico,  significa perseguitato, che sopporta le avversità.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Mivebo
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
Beato Enrico da Bolzano: lo spaccalegna umile
Enrico era analfabeta, tuttavia al contatto con il silenzio dei boschi, mentre con la scure ..
10 Giugno 2024 - 06:29
San Columba da Iona
Fondò circa 300 monasteri e a Iona, la sua sede principale, fondò una università ..
09 Giugno 2024 - 06:50
La generosità di San Medardo
Alcune raffigurazioni di San Medardo lo mostrano a bocca aperta e sorridente, poiché  lo ..
08 Giugno 2024 - 06:44
La predicazione di Sant'Antonio Maria Gianelli
Fu beatificato nel 1925 da Pio Xl e venne fatto Santo da Pio Xll nel 1951. Il suo corpo ..
07 Giugno 2024 - 06:42
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità della famiglia
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30