Sant'Antonio Maria Zaccaria: correre verso Dio e verso gli altri
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
progettiIl Santo del giorno

Sant'Antonio Maria Zaccaria: correre verso Dio e verso gli altri

La Pressa
Logo LaPressa.it

Capellano della contessa Ludovica Torelli, la segue a Milano e lì Antonio, sostenuto dalla contessa, assieme a due amici fonda una comunità di preti


Sant'Antonio Maria Zaccaria: correre verso Dio e verso gli altri
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi 5 luglio si festeggia Sant'Antonio Maria Zaccaria. Antonio Maria Zaccaria nasce a Cremona nel 1502; a pochi mesi dalla nascita il padre muore. Viene educato dalla madre, tenera e coraggiosa.
Nel 1524 si laurea in medicina a Padova, ma poi torna a Cremona. Da quel momento la sua vita cambia: Antonio si occupa ad annunciare il Vangelo a grandi e piccoli e si fa sacerdote nel 1528.

Capellano della contessa Ludovica Torelli, la segue a Milano e lì Antonio, sostenuto dalla contessa, assieme a due amici fonda una comunità di preti, 'I Chierici regolari di San Paolo'. Milano lì chiamerà barnabiti dalla chiesa di San Barnaba, loro prima sede.
Antonio costituisce anche una comunità di suore 'Le Angeliche di San Paolo', prime religiose che svolgono il loro ministero fuori dalla clausura e a contatto con il popolo. Infine il Santo fonda 'I Maritati di San Paolo', con l'impegno apostolico dei laici sposati.
La predicazione di Antonio è vivacissima: il suo motto è 'Correre verso Dio e verso gli altri'.
Durante una missione a Guastalla il fisico di Antonio cede: lo portano a Cremona dove muore nel 1539.
Nel 1891 il suo corpo sarà traslato a Milano in San Barnaba e nel 1897 la Chiesa lo proclamerà Santo.
Buon onomastico  a chi si chiama Antonio o Zaccaria.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Whatsapp
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
San Desiderio di Langres: decapitato per il suo gregge
Dopo la morte, il suo culto si diffuse non solo in Francia, ma anche in Italia, Svizzera e ..
23 Maggio 2024 - 06:59
Rita da Cascia, Santa dei casi impossibili
L'azione di riappacificazione, cercata da Rita, con le famiglie degli assassini del marito, ..
22 Maggio 2024 - 06:53
San Bernardino e la lotta al gioco d'azzardo
Bernardino fu proclamato Santo da Niccolò V nel 1450. Una intera generazione di ..
20 Maggio 2024 - 06:05
San Celestino e il grande rifiuto
In carcere, a Fiumone presso  Anagni, nel 1296 Celestino V morì e rapidamente, come per un..
19 Maggio 2024 - 06:01
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità della famiglia
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30