Omnispower
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Omnispower
progettiOltre Modena

Al-Baghdadi è morto, ma la minaccia terroristica rimane

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per l'Is si tratta di un duro colpo. Pochi mesi dopo essere stato estirpato dal territorio siriano il sedicente califfato perde il suo leader e fondatore


Al-Baghdadi è morto, ma la minaccia terroristica rimane
Il leader e fondatore dello Stato Islamico (Is) Abu Bakr al-Baghdadi si sarebbe suicidato durante un blitz delle forze speciali statunitensi nella provincia di Idlib, nella Siria nord-occidentale. Braccato dalle truppe d'elite americane, per evitare la cattura al-Baghdadi si sarebbe fatto saltare in aria con una cintura esplosiva.

Sarà la terza o quarta volta che il capo dell'Is muore ma questa potrebbe essere la volta definitiva perchè sulla vicenda è intervenuto pubblicamente il presidente degli Stati Uniti. Con una dichiarazione in diretta televisiva Donald Trump ha rivelato al mondo la morte di al-Baghdadi, senza risparmiare i dettagli più raccapriccianti e usando un linguaggio brutale per descrivere gli ultimi attimi di vita dell'ex sedicente califfo.

Qualora al-Baghdadi non fosse morto si tratterebbe di un mastodontico passo falso per l'intelligence americana, che perderebbe credibilità davanti al mondo intero.

Tuttavia, considerando l'intervento pubblico del presidente statunitense, è ragionevole pensare che l'intelligence americana sia certa della fine di al-Baghdadi.

Per l'Is si tratta di un duro colpo. Pochi mesi dopo essere stato estirpato dal territorio siriano il sedicente califfato perde il suo leader e fondatore. Al-Baghdadi fece un'apparizione pubblica qualche mese fa, in primavera, poco tempo dopo gli attentati di Pasqua in Sri Lanka che causarono la morte di oltre 250 persone. Allora l'Is rivendicò la paternità di quei terribili attentati.

La morte di al-Baghdadi non implica la fine dell'Is così come la morte di Osama bin Laden non causò la fine di al-Qaeda. Daesh continua, e continuerà, ad essere un'organizzazione terroristica in grado di compiere attentati e fare adepti in ogni angolo del globo grazie ai moderni strumenti di comunicazione che permettono di diffondere il Verbo integralista in tempi rapidissimi attraverso il Web.

Com'è noto lo Stato islamico è un'organizzazione diversa da al-Qaeda e con quest'ultima è in guerra. Daesh non è una mera organizzazione terroristica che si limita a seminare morte e terrore bensì il suo scopo è quello di dar vita a un califfato che si basa su un'interpretazione integralista ed ultra-ortodossa del Corano. Creare uno Stato regolato da leggi che si rifanno a quelle del periodo dei califfi Rashidun (632-661), cioè il periodo immediatamente successivo alla morte del Profeta Muhammad (632).

Daesh riuscì a creare uno Stato nel deserto a cavallo tra Siria ed Iraq. Esso emerse dal vuoto di potere generato dall'anarchia e dalla guerra civile laddove il potere centrale non riusciva ad esercitare la propria sovranità, cioè le lande desertiche più lontane da Damasco e Baghdad. Daesh si fece però troppi nemici e venne inghiottito dal vuoto che l'aveva partorito.

Ciononostante l'esperienza del sedicente califfato islamico, sebbene durata una manciata d'anni, ha fatto scuola divenendo un precedente; cioè una fonte d'ispirazione, un modello da imitare o a cui affiliarsi per i numerosi gruppi armati islamisti che destabilizzano diverse zone dell'Africa e dell'Asia. L'Is continuerà a vivere nelle organizzazioni che si ispirano ad esso. Già possiamo immaginare schiere di terroristi che venerano al-Baghdadi come un martire caduto nella crociata contro gli infedeli.

La minaccia terroristica derivante dai gruppi integralisti islamici rimane intatta sebbene indebolita. Le organizzazioni terroristiche sopravvivono ai loro leader e fondatori, al-Qaeda ne è l'esempio. Esse, quindi, continueranno a minacciare la sicurezza internazionale in vaste aree del mondo.

Il punto è che fino a quando le cause strutturali, cioè storiche, che hanno fatto emergere il jihadismo terrorista non verranno annullate, cioè risolte, dovremo continuare a misurarci con questo tipo di minaccia sfuggente.

Infatti, quando nel maggio 2011 venne resa nota al mondo la notizia dell'uccisione di Osama bin Laden, chi conosceva lo Stato islamico? Chi conosceva Abu Bakr al-Baghdadi? Tra otto anni potremmo essere di nuovo qui, punto a capo, a commentare l'eliminazione di un altro pericoloso capo terrorista.

Massimiliano Palladini


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Massimiliano Palladini
Massimiliano Palladini

Laureato in Scienze politiche, sociali, internazionali all'università di Bologna, studia Relazioni internazionali ed Europee all'università di Parma. Aspirante giornalist..   Continua >>


Acof onoranze funebri

Oltre Modena - Articoli Recenti
Nordio: il 41bis non è in ..
Il Ministro in Aula alla Camera sulle polemiche degli ultimi giorni legate alle condizioni ..
01 Febbraio 2023 - 23:39
Gerusalemme, attentato in Sinagoga, ..
Un uomo armato di pistola avrebbe fatto fuoco all'interno del luogo di culto prima di essere..
28 Gennaio 2023 - 01:33
E' morta Gina Lollobrigida: una vita ..
Lutto nel mondo del cinema. L'attrice italiana, nastro d'argento alla carriera, aveva 95 ..
16 Gennaio 2023 - 13:12
Brasile, assalto al Parlamento: ..
Dopo l'azione dei sostenitori dell’ex presidente Jair Bolsonaro, le forze di sicurezza ..
09 Gennaio 2023 - 19:20
Oltre Modena - Articoli più letti
Covid, 4700 contagi al concerto per ..
A riportalo è l'edizione di lunedì del quotidiano The Guardian. Il Boardmasters si è ..
26 Agosto 2021 - 14:33
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43
Israele abbandona il Green Pass: con ..
Il boom dei contagi con Omicron ha reso del tutto evidente l'inefficacia dello strumento per..
05 Febbraio 2022 - 00:21
'Covid, chi si vaccina può sia ..
Parla Massimo Andreoni, direttore scientifico della Società italiana malattie infettive ..
10 Maggio 2021 - 15:09