La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Il mantra dei posti di lavoro e gli interessi (di una parte)

La Pressa
Logo LaPressa.it

Le parole di Stefano Bonaccini


Il mantra dei posti di lavoro e gli interessi (di una parte)

«Salviamo i posti di lavoro», «creiamo posti di lavoro». Frasi di per sè inattaccabili, ma ch e da tempo nel Pd - a Modena e in Regione - vengono usate come un mantra per giustificare qualsiasi scelta. Di volta in volta ci sono i posti di lavoro della Cpl e per questo va salvata la coop concordiese del ‘povero’ Casari, poi quelli dell’Ilpa e per questo va realizzato il maxi cubo di Valsamoggia ai confini con Castelfranco, poi i posti di lavoro del settore delle estrazioni di idrocarburi e per questo - come sostiene Bonaccini - va permesso alle trivelle di perforare con violenza e senza sosta il mare Adriatico. E ancora: i lavoratori della Coop che per Muzzarelli va valorizzata (come tutte le altre aziende dice lui...) perchè produce occupazione e allora si giustifica l’ennesimo investimento pubblico (380mila euro) all’Errenord e finanche i lavoratori del settore edile che va sostenuto e anche per questo (e lo si dice chiaro e tondo) vanno realizzate Cispadana e Bretella. 

E chi dice che forse la Cpl di posti di lavoro ne ha cancellati per anni alterando con accordi illeciti, a detta dei magistrati - il mercato, chi sostiene che la tutela della salute e dell’ambiente (foss’anche solo per un principio di precauzione) è più lungimirante rispetto alla tutela delle aziende petrolifere, chi afferma che se la Coop si misurasse alla pari con i concorrenti (a partire da Esselunga) i posti di lavoro aumenterebbero e non calerebbero, chi fa notare che, se i chilometri di asfalto di Cispadana e Bretella devono essere posati solo per rilanciare il settore delle costruzioni, forse è meglio far scavare buche alla prima squadra di operai e farle riempire alla seconda, fa meno danni... Beh, chi solleva questi rilievi è un oscurantista. Giusto. Che qui non c’è tempo da perdere. Bisogna creare occupazione. Un mantra che nasconde un universo di interessi (spesso di una parte ben precisa) da tutelare e - in generale, fuori dai casi citati di aziende (anche quelle che magari «oliano» la politica, come afferma il pentito Giglio nel processo Aemilia) da proteggere. Un mantra che funziona benissimo in tempi di crisi. Il lavoro primo di tutto, e chi può dire «no». Ci mancherebbe. E si sfrutta il facile mantra, indipendentemente da cosa produrrà l’«immane» sforzo, dimenticando (volutamente) che lavoro, rispetto delle regole, tutela della salute, rispetto della natura, anche concetti come «etica» e «morale» non possono essere messi in contraddizione. Non possono perchè non lo sono. Perchè - anche in senso puramente economico - l’occupazione vera va di pari passo con quei valori, non con le aziende amiche da proteggere. E dirlo sembra quasi banale. Come dire che il cielo è blu e la notte è sempre troppo lunga. Ma le «ossessioni» (come disse il presidente della Regione) sono ossessioni. A senso unico.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it.
Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato ..   Continua >>


 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:146431
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103882
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:56575
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51915
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:45060
Critiche raccolta fondi, Bonaccini minaccia: 'Ci vediamo in tribunale'
Politica
05 Gennaio 2020 - 06:26- Visite:43967
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11856
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15195
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13147
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12405


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19819
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15195
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13147
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12584