La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Nomine, i volti che non turbano il manovratore

La Pressa
Logo LaPressa.it

Esemplare il caso della nomina del fedelissimo di Giusti in Fondazione Crmo


Nomine, i volti che non turbano il manovratore

L’importante è avere uomini di fiducia nei posti giusti (e la fiducia, si sa, si ottiene generando «riconoscenza» nell’animo del nominato). Il sistema a Modena funziona così da sempre. E Muzzarelli lo sa benissimo. Per questo per i vertici di Amo si può promuovere Paolo Silingardi (che fece il favore a Muzzarelli di presentarsi alle primarie togliendo voti alla terribile Maletti) o il semper fidelis ex sindaco di Nonantola Pier Paolo Borsari. Ma se loro declinano l’invito, il Pd del «giovanotto» Vaccari non può certo scegliere il primo Carapellese che passa. Che peraltro Carapellese ha anche un nome poco rassicurante, ricorda troppo quella marca di olio fiorentino che faceva pubblicità ambigue... Va beh. Comunque il punto non è «volto nuovo» o «riciclato». Va bene, questa distinzione è buona da dare in pasto agli appetiti inconfessabilmente grillini delle sempre più deluse masse renziano-rottamatrici e appassionate di volley. Ma il nocciolo è un altro: tutto dipende dalla fedeltà del nominato al sistema. Non bisogna turbare il manovratore di turno, poi avere 18 anni, 76 o 143, essere vergine da ogni incarico politico o avere alle spalle più poltrone che passi non importa. Poi se il nominato ne fa una più di Bertoldo si può sempre scaricare su di lui ogni colpa e costituirsi «parte civile» come fa la Regione con Cencetti. Ma questo è un altro discorso. Si sta male e basta. Dicevamo l’importante è la fedeltà. Per esempio: la Fondazione Crmo. Muzzarelli un anno fa ha scelto come presidente un bel volto nuovo, quello di Paolo Cavicchioli. Imprenditore stimato e - soprattutto - impegnatissimo con la sua azienda. Che quindi quando non c’è cosa fa? Delega. E a chi delega? Al suo vice. E chi è il suo vice? E’ Remo Mezzetti, fedelissimo di Massimo Giusti (nella foto), il braccio di Muzzarelli nel mondo economico cattolico-ciellino-ma pronto a scendere a patti coi ‘rossi ’.

Altro esempio: Porta Aperta. Serve una faccia nuova? E vai col 30enne di turno che a Massimo Giusti - sempre a lui - deve tutta la sua carriera presente e futura. E vedrai che con Luca Barbari si va tranquilli. C’è da dire che a volte i nominati ci prendono la mano e col tempo iniziano a pensare di testa loro (vedi Landi che a fine corsa litigò con Muzzarelli), ma sono gli inconvenienti del mestiere. Fondamentale è partire col piede giusto. E quando le cose vanno malissimo, quando ci si ritrova una pecora nera in casa? Si elimina il problema. In una associazione di categoria (regno incontrastato di Torreggiani) c’è un direttore cittadino eccessivamente ribelle? Lo si fa cacciare dal presidente (lui sì fedele) e tutto è bello che normalizzato. Con stile.



Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it.
Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato ..   Continua >>


 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:131977
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:97472
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:60552
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:51516
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:49277
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:46828
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11459
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14055
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12515
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:11953


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:18135
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14055
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12515
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12024