La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Richiesta dimissioni Sergio: sindaco sulla difensiva

La Pressa
Logo LaPressa.it

L’acquisto della casa, taciuto anche dopo gli arresti di un anno fa


Richiesta dimissioni Sergio:  sindaco sulla difensiva

In fondo basta fare la voce grossa per spaventare tutti. Basta dire ‘vergogna’ ed evocare ‘tintinnii di manette’ per derubricare ogni critica o dubbio a semplice ‘giustizialismo’. Ha fatto così giovedì il consiglio comunale di Modena, di fronte a una più che (politicamente) legittima richiesta di dimissioni avanzata a febbraio 2016 dal Movimento 5 Stelle nei confronti di una dirigente all’urbanistica modenese che acquistò tre anni fa (allora era dirigente a Reggio dello stesso settore) una casa dalla società M&F General Service srl di proprietà di Francesco Macrì, arrestato nel gennaio 2015 nel corso dell'operazione Aemilia e considerato prestanome del boss della ‘ndrangheta Nicolino Grande Aracri. Ebbene, i grillini hanno chiesto le dimissioni della dirigente Sergio, moglie dell’attuale sindaco reggiano. Va detto che Bortolotti e colleghi potevano porre la domanda in modo più netto. L’atto è stato scomposto. Troppo debole per non poter essere derubricato a ‘sparata’, troppo forte, visto l’argomento, per essere preso sottogamba. Ma comunque, al di là degli evidenti limiti dei firmatari, un atto politico.

Del tutto normale. Si sono chieste le dimissioni per molto meno. Lo stesso Galli, che tanto parla di ‘ghigliottine ’ e attacca i colleghi 5 Stelle come fossero il male assoluto, ha chiesto ad esempio le dimissioni di un assessore, Cavazza, per motivi politici opinabili. E nessuno ha gridato allo scandalo. Inutili trincerarsi dietro a perbenismi inutili e a ‘non si fa ’. Il Movimento 5 Stelle, come l’opposizione in genere, aveva tutti i sacrosanti diritti di chiedere un passo indietro di una dirigente all’urbanistica, anche se a suo carico non vi è alcun processo. Ma semplicemente perchè il suo ruolo è reputato ‘inopportuno ’ a Modena, dopo quanto emerso. Dopo l’acquisto di quella casa, taciuto anche dopo gli arresti di un anno fa. Perchè le dimissioni si possono chiedere (a Reggio sempre il Movimento 5 Stelle le ha chieste con più forza). Ed è legittimo negarle. Non significa lapidare nessuno. Significa banalmente porre un dubbio. Ovvio. Anche attaccare per difendersi, come ha fatto il sindaco Muzzarelli (aiutato in questa da tutta l’altra opposizione orgogliosamente garantista) è legittimo. Ma lascia perplessi. Del resto lo stile è quello. Andare avanti sempre e comunque. E quando chi critica si lascia rigettare le critiche addosso, per chi governa è una festa.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it.
Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato ..   Continua >>


 
Email
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:182482
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174543
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109062
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:76162
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:70525
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64298

Feed RSS La Pressa
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12320
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16592
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13987
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:13068
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21797
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16592
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13987
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:13237