Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
rubricheSpazio alle Imprese

Traumi dentali: come bisogna comportarsi?

La Pressa
Logo LaPressa.it

Quando queste spiacevoli situazioni si manifestano, l'ansia dei genitori tende a prendere il sopravvento


Traumi dentali: come bisogna comportarsi?

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, i traumi dentali possono verificarsi con una certa frequenza, soprattutto durante l'infanzia. Del resto, i bambini sono in continuo movimento ed è facile che possano cadere e farsi male. Ad essere maggiormente colpiti, di solito, sono gli incisivi superiori, anche se rotture, scheggiature ed alterazioni si possono verificare anche a livello degli altri denti.

Quando queste spiacevoli situazioni si manifestano, l'ansia dei genitori tende a prendere il sopravvento. Tuttavia, per affrontare al meglio questi incidenti è importante conoscere alcune semplici regole. Di fatto, secondo quanto emerso dalle ultime stime, i traumi dentali colpiscono circa il 25% dei bambini con la dentizione decidua o mista e circa il 20% dei soggetti che presentano i denti permanenti.

Non bisogna dimenticare che esistono dei fattori predisponenti, che è importante non sottovalutare, come gli incisivi superiori in avanti (overjet aumentato), la pratica di attività sportive, nonché il sesso.


Infatti, c'è un'incidenza doppia nei maschi rispetto alle femmine. Altro aspetto importante da considerare è che i traumi dentali non sono tutti uguali. Di fatto, si possono presentare livelli di gravità differenti. Si può andare, infatti, dalla semplice rottura di una piccola parte del dente, fino ad arrivare all'intrusione o alla totale perdita.

Cosa fare in caso di trauma dentale: come agire nell'immediato

Quando si verifica un trauma dentale spesso è difficile mantenere la calma e sapere come muoversi. Del resto, nella maggior parte dei casi, i bambini tendono a spaventarsi, anche perché il sangue può cominciare a scorrere in maniera copiosa. Non bisogna dimenticare che le mucose della bocca sono molto irrorate. Tuttavia, ciò non vuol dire che la ferita sia grave. L'importante è pulire la zona con dell'acqua e tamponarla con un fazzoletto. Inoltre, è bene applicare del ghiaccio sulla parte traumatizzata.

Una volta attuati questi primi interventi è fondamentale valutare la situazione, in modo da capire come agire per il meglio. In alcuni casi, infatti, può essere necessario un aiuto specialistico. In caso è bene trovare uno studio dentistico a Milano a cui potersi rivolgere. La cosa migliore è che il bambino abbia già stretto in precedenza un buon rapporto con il dentista, così da affrontare al meglio la situazione, senza preoccupazioni.

Cosa fare una volta gestita l'urgenza: tutto i consigli per non sbagliare

Una volta gestita l'urgenza è importante valutare se il dente sia ancora in sede. In alcuni casi, infatti, è possibile che venga completamente intruso o avulso. Qualora sia caduto è bene recuperarlo ed immergerlo nel latte, nella fisiologica o nella saliva. Tuttavia, in entrambe le situazioni è bene sottoporre il piccolo ad una visita urgente in un pronto soccorso odontoiatrico o, ancora meglio, presso il proprio dentista di fiducia, così da non traumatizzare ulteriormente il bambino. Altro aspetto da valutare è se il dente è integro o fratturato.

Ne secondo caso è necessario cercare di ritrovare il frammento e conservarlo adeguatamente, in quanto, se si riesce ad intervenire entro 48 ore, è possibile riattaccarlo. Anche in questo caso, le modalità di conservazione sono le medesime di quelle viste in precedenza per il dente avulso. Inoltre è fondamentale anche la richiesta di intervento da parte di uno specialista con urgenza.

Infine, rimane da valutare un'ultima evenienza, ovvero che il dente sottoposto a trauma sia ancora integro e presente, ma non perfettamente stabile. In questo caso è necessario un approfondimento diagnostico da parte di uno specialista.  Nel caso in cui, invece, nessuna di queste casistiche si sia evidenziata è bene tenere comunque sottocontrollo la bocca del piccolo e riferire al dentista l'accaduto. Inoltre, nei giorni o nei mesi successivi è necessario verificare che non si manifesti un viraggio del colore del dente, un ascesso o un ritardo nell'eruzione del dente permanente.

 

 



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
SOS Federconsumatori su catene dentistiche
Societa'
14 Marzo 2019 - 23:46- Visite:652

Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
Al via la sperimentazione clinica di ..
Grande soddisfazione è stata espressa da tutto il Gruppo MAGI e dal dottor Bertelli, medico..
20 Novembre 2021 - 17:40- Visite:138
Clean Service festeggia 25 anni di ..
All’evento del 22 ottobre parteciperanno il sindaco Luca Vecchi, l’assessore regionale ..
19 Ottobre 2021 - 13:24- Visite:303
Rapporti di coppia, come stanno ..
Perché sta cambiando il nostro modo di vivere i rapporti di coppia? L’amore ai tempi del ..
14 Ottobre 2021 - 17:49- Visite:259
Progettazione meccanica: Synchromech ..
L’azienda specializzata in progettazione meccanica guarda con ambizione al futuro. ..
05 Ottobre 2021 - 12:09- Visite:415
Spazio alle Imprese - Articoli più letti
Roadhouse Restaurant: apre nuovo ..
Nei primi otto mesi dell’anno sono stati 14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo ..
18 Settembre 2019 - 17:09- Visite:10286
Azienda agricola Cavazzuti, ..
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40- Visite:6217
Azienda vinicola Zucchi, l'evoluzione..
Con Confagricoltura Modena settima tappa del viaggio nelle aziende top per qualità ..
18 Dicembre 2018 - 09:26- Visite:3638
Azienda agricola Giovanni Solmi, ..
Quarta tappa del nostro viaggio nel mondo delle aziende Confagricoltura Modena, eccellenze ..
24 Luglio 2018 - 00:20- Visite:3495