'Caro bollette, non credete a chi propone super offerte'
Udicon
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
rubricheSpazio ai diritti

'Caro bollette, non credete a chi propone super offerte'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Approfondimento con Vincenzo Paldino, Presidente regionale U.Di.Con: 'Senza aiuti del governo il risparmio è dato solo dalle nostre azioni. Per chi sta in condominio una attenzione in più', chi non paga potrebbe mettere al freddo gli altri'


'Caro bollette, non credete a chi propone super offerte'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Applicare le regola del risparmio, controllare o fare controllare le bollette per verificare errori, o anomalie, diffidare di chi propone sconti e cambi di piano con promessa di tariffe molto più basse, superiori al 10%, o da scegliere in fretta per non fare scadere l'offerta. Inoltre massima attenzione ai conti e allo stato dei pagamenti per chi vive in condominio, soprattutto quelli con impianto centralizzato, anche se con contabilizzazione separata. Qui, anche i condomini che pagano regolarmente la quota per i consumi comuni di energia potrebbero rischiare di rimanere al buio e al freddo a causa di inquilini in difficoltà che non riescono più a pagare la loro parte'.

Così Vincenzo Paldino, Presidente regionale U.Di.Con Emilia-Romagna sul tema dei temi per il periodo attuale: il caro energia e il peso delle bollette di luce e gas.

Le condizioni climatiche particolarmente favorevoli hanno permesso fino ad ora di attendere il via libera all'accensione degli impianti di riscaldamento senza grossi problemi ma nelle prossime settimane in cui gli impianti si accenderanno, e soprattutto nei prossimi due mesi quando le bollette comprensive del consumo di gas a costo raddoppiato o o triplicato inizieranno ad arrivare, aggiungendosi a quelle già con ripetuti aumenti a doppia cifra degli ultimi mesi, allora la situazione potrebbe precipitare in fretta. Una vera e propria bomba sociale se il governo non ci metterà mano. Il rischio, senza frasi fatte, è davvero quello di rimanere al freddo'



'Purtroppo senza interventi diretti sulle bollette o sul tetto del gas da parte del governo e dell'Europa governo italiano, poco possiamo fare se non come comportarci sempre di più come consumatori consapevoli.

Cosa significa? Agire in una ottica di risparmio informarsi e verificare sempre ciò che ci viene proposto. I nostri uffici sono anche a disposizione per consigli o per controllare le bollette se ci sono dubbi, ma il risparmio è la prima arma per contrastare i rincari. In attesa e nella speranza che il governo garantisca contributi diretti alle famiglie, soprattutto quelle nella oggettiva difficoltà di pagare. Allora cosa si può fare? 'Prima di tutto seguire le regole del risparmio rispetto alla riduzione nell'orario di accensione, controllare o fare e non cadere nella trappola di chi con comunicazioni scritte o telefoniche propone cambi di piani tariffari o gestore con la promessa di risparmi. Nessuno è in grado oggi di proporre grandi sconti quindi tutte proposte con risparmi promessi anche sopra al 5 massimo 10% vanno rispedite al mittente'

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon
Articoli Correlati
Nasce De Gasperi: 3 aprile 1881
Accadde oggi
03 Aprile 2024 - 08:10
Luce e gas: che odissea firmare il nuovo contratto con Hera
Lettere al Direttore
25 Gennaio 2024 - 17:15
San Gaspare del Bufalo, la conversione dei briganti
Il Santo del giorno
28 Dicembre 2023 - 06:15

Whatsapp
Spazio ai diritti - Articoli Recenti
Dal Rave danni economici e sociali enormi: fare di tutto per prevenire
Vincenzo Paldino (U.Di.Con): A Modena situazione gestita bene ma migliaia di cittadini e ..
07 Novembre 2022 - 18:52
Lo spazio che sa: bici e monopattini elettrici, il decreto slitta ancora
Manca ancora il via libera al testo, per cui la prossima data utile slitta al 6 agosto. Il ..
30 Luglio 2020 - 08:59
Didattica a distanza tra opportunità e disuguaglianza
Come evitare che le disuguaglianze aumentate e dalla crisi e dal divario digitale limitino ..
14 Luglio 2020 - 10:15
Spazio ai diritti - Articoli più letti
Dal Rave danni economici e sociali enormi: fare di tutto per prevenire
Vincenzo Paldino (U.Di.Con): A Modena situazione gestita bene ma migliaia di cittadini e ..
07 Novembre 2022 - 18:52
Lo spazio che sa - Telefonia: costi nascosti e servizi non richiesti
Insieme al Vicepresidente U.Di.Con Emilia Romagna parliamo di ricariche meno pesanti o con ..
25 Novembre 2019 - 14:14
Amministratori condominiali: U.Di.Con rilancia il Codice Etico
Seconda puntata de Lo Spazio che sa: 400 cittadini si sono rivolti in un anno alle sedi ..
04 Novembre 2019 - 01:36
Seggiolini anti-abbandono: ne parliamo a Lo Spazio che sa
Terza puntata della rubrica settimanale in collaborazione con U.Di.Con dedicata alla novità..
08 Novembre 2019 - 11:16