La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
rubricheUdicon, lo spazio che sa

Seggiolini anti-abbandono: ne parliamo a Lo Spazio che sa

La Pressa
Logo LaPressa.it

Terza puntata della rubrica settimanale in collaborazione con U.Di.Con dedicata alla novità introdotta in vigore dal 7 novembre


Nella terza puntata de Lo spazio che sa, in collaborazione con U.di.con approfondiamo le informazioni utili per i cittadini dopo l'introduzione, dal 7 novembre, in anticipo rispetto al marzo 2020 inizialmente prevista, della norma che rende obbligatorio l'utilizzo di dispositivi anti-abbandono nei seggiolini per il trasporto dei bambini e la dotazione di seggiolini che ne sono già muniti. Una intrata in vigore che ha preso di sopresa i cittadini, obbligati ad una sorta di corsa a mettersi in regola. Tante le chiamate con richieste di chiarimento da parte di modenesi che in queste ore sono arrivate al centralino U.Di.Con di via Saliceto Panaro, a Modena. Sia in relazione ai prezzi dei dispositivi, sia in relazione alla mancata direttiva sui rimborsi di circa 30 euro inizialmente previsti per agevolare l'acquisto dei dispositivi





L'Asaps, Associazione sostenitori Polstrada, ha spiegato che il ministero dell'Interno ha divulgato oggi la Circolare esplicativa della Direzione Centrale delle Specialità per attuare il decreto del Mit relativo al Regolamento sull'art.172 del nuovo Codice della strada.

Il decreto, spiega l'Asaps, prevede che i dispositivi 'dovranno attivarsi automaticamente e dovranno essere dotati di un allarme in grado di avvisare il conducente della presenza del bambino nel veicolo attraverso appositi segnali visivi e acustici o visivi e aptici, percepibili all'interno o all'esterno del veicolo (potranno essere dotati anche di un sistema di comunicazione automatico per l'invio di messaggi o chiamate)'. Il Decreto del ministero dei Trasporti ha stabilito anche le caratteristiche tecniche di questi dispositivi 'che potranno essere integrati all'origine nel seggiolino, oppure una dotazione di base o un accessorio del veicolo, ricompreso nel fascicolo di omologazione dello stesso oppure un sistema indipendente dal seggiolino e dal veicolo'. Chi non si doterà di questi dispositivi incorrerà nelle violazioni previste dall'articolo 172 del Codice della Strada, con sanzione amministrativa da 81 a 326 euro (pagamento entro cinque giorni 56,70 euro) e la decurtazione di 5 punti dalla patente.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Amministratori condominiali: U.Di.Con rilancia il Codice Etico
Udicon, lo spazio che sa
04 Novembre 2019 - 01:36- Visite:1084
Lo spazio che sa: con U.Di.Con a difesa dei consumatori
Udicon, lo spazio che sa
27 Ottobre 2019 - 23:59- Visite:977
Trasparenza, esposto all'Anac sull'Unione Terre di Castelli
La Provincia
07 Febbraio 2018 - 19:47- Visite:905
'Roghi bus, l'azienda chiarisca o presenteremo un esposto'
La Provincia
27 Aprile 2018 - 17:41- Visite:414
Udicon, lo spazio che sa - Articoli Recenti
Amministratori condominiali: U.Di.Con..
Seconda puntata de Lo Spazio che sa: 400 cittadini si sono rivolti in un anno alle sedi ..
04 Novembre 2019 - 01:36- Visite:1084
Lo spazio che sa: con U.Di.Con a ..
E' il trasporto pubblico, con il lancio di un monitoraggio regionale sulla qualità del ..
27 Ottobre 2019 - 23:59- Visite:977


Udicon, lo spazio che sa - Articoli più letti


Amministratori condominiali: U.Di.Con..
Seconda puntata de Lo Spazio che sa: 400 cittadini si sono rivolti in un anno alle sedi ..
04 Novembre 2019 - 01:36- Visite:1084
Lo spazio che sa: con U.Di.Con a ..
E' il trasporto pubblico, con il lancio di un monitoraggio regionale sulla qualità del ..
27 Ottobre 2019 - 23:59- Visite:977