Il 25 febbraio è la Giornata Mondiale della Commedia dell'arte
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Il 25 febbraio è la Giornata Mondiale della Commedia dell'arte

La Pressa
Logo LaPressa.it

È dalla tradizione dei giullari medievali che ebbe origine questa forma di teatro


Il 25 febbraio è la Giornata Mondiale della Commedia dell'arte
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

La data della ricorrenza della giornata mondiale della commedia dell'arte è il 25 febbraio perché, proprio in quel giorno del 1545 nacque a Padova la prima compagnia di comici, di professione al mondo.
La giornata mondiale dell'arte si celebra con una serie di eventi ed iniziative in varie città del mondo.

La commedia dell'arte è un linguaggio universale che ebbe successo per tre secoli, con spettacoli nelle corti, nelle piazze e nelle strade delle città.
Le rappresentazioni non erano basate su testi scritti ma su 'canovacci'; l'attore poteva agire liberamente donando ai personaggi una vitalità straordinaria.
La scenografia era essenziale e gli attori recitavano liberamente sulla base di racconti, leggende e tradizioni popolari.
Gli spettacoli erano perlopiù comici, in cui dialetti, travestimenti, giochi di parole, miravano a catturare l'attenzione del pubblico.

Non mancarono acrobati, giocolieri e giullari.
È proprio dalla tradizione dei giullari medievali che ebbe origine questa forma di teatro.
Le prime rappresentazioni improvvisate ruotavano attorno a litigi e dispute tra padrone e servo.
Si usavano le maschere: il padrone per eccellenza era la maschera veneziana di Pantalone.
Seguì poi la fama di diversi servitori: Arlecchino, Brighella, Pulcinella e tanti altri.
Le maschere furono sostituite da personaggi reali con la riforma 'goldoniana' del teatro, che avvenne alla metà del 700.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
Esce al cinema E.T.: 11 giugno 1982
A più di 40 anni di distanza il film rimane una poetica favola sociale. Una parabola di ..
11 Giugno 2024 - 06:28
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28