Acof onoranze funebri
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Acof onoranze funebri
rubricheAccadde oggi

L'incontro di Teano tra Garibaldi e Vittorio Emanuele II: era il 1860

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Re e Garibaldi si strinsero la mano e procedettero assieme per un certo tratto, dialogando cortesemente


L'incontro di Teano tra Garibaldi e Vittorio Emanuele II: era il 1860
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

I mille di Garibaldi, il 26 ottobre 1860, incontrarono l'esercito dei Savoia dopo aver conquistato il Regno delle Due Sicilie e conclusero di fatto la spedizione.
Al di là dei contrasi politici tra Cavour e Garibaldi, quest'ultimo, a Teano, salutò il sovrano, Vittorio Emanuele ll, come primo Re d'Italia.
Giuseppe Garibaldi, dopo la vittoria del Volturno e la liberazione del Mezzogiorno, passò i poteri delle regioni meridionali dalle autorità  Garibaldine a quelle Piemontesi; ciò  rimase uno degli episodi di maggior valore simbolico della tradizione risorgimentale.
L'incontro di Teano, ebbe anche lo scopo di impedire che la spedizione dei mille continuasse fino alla conquista di Roma pontificia.

L'incontro, di Garibaldi con Vittorio Emanuele ll, avvenne in una mattina autunnale. I garibaldini avanzavano su fianco della strada; alla loro vista, Vittorio Emanuele II, seguito dalle truppe piemontesi, si avvicinò. Il Re e Garibaldi si strinsero la mano e procedettero assieme per un certo tratto, dialogando cortesemente.
Garibaldi, dopo aver consegnato a Vittorio Emanuele ll le regioni conquistate, si ritirò a Caprera dopo aver ottenuto che i volontari Garibaldini entrassero a far parte dell'esercito regolare del Regno d'Italia.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Feed RSS La Pressa
Accadde oggi - Articoli Recenti
Nasce l'Istituto dell'Enciclopedia ..
La storia più recente dell'istituto è stata caratterizzata da innovazioni importanti a ..
18 Febbraio 2024 - 07:59
Vengono poste le basi della Croce ..
Nella battaglia di Solferino Dunant iniziò a organizzare i soccorsi per assistere i feriti ..
17 Febbraio 2024 - 07:51
Zeno Colò vince la discesa libera ad..
Zeno Colò era nato nel 1920 e già a 15 anni entrò in nazionale, la sua carriera poi si ..
16 Febbraio 2024 - 06:45
Il miracolo della Madonna del ..
L'immagine, di terracotta, raffigurante la Madonna di Provenzano, appesa al muro di una ..
15 Febbraio 2024 - 07:18
Accadde oggi - Articoli più letti
21 ottobre, il mondo celebra la ..
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Grande concerto di Pino Daniele a ..
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
In una sala da ballo di Cremona nasce..
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in ..
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38