Muore Antonio Gramsci, 27 aprile 1937
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Muore Antonio Gramsci, 27 aprile 1937

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo 11 anni di sofferenze nelle prigioni fasciste


Muore Antonio Gramsci, 27 aprile 1937
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Antonio Gramsci. Filosofo italiano e fondatore del Partito Comunista d'Italia nel 1921, muore il 27 aprile 1937, dopo 11 anni di sofferenze nelle prigioni fasciste.
L'8 novembre 1926, viene arrestato a Roma e rinchiuso nel carcere di Regina Coeli.
Accusato di attività cospirativa, istigazione alla guerra civile, apologia di reato, incitamento all'odio di classe, Gramsci viene condannato a 30 anni di reclusione.
Antonio così scrive alla mamma: 'Vorrei che tu comprendesti che io sono un detenuto politico, che non ho da vergognarni di questa situazione. La detenzione è la condanna le ho volute io stesso. Non ho mai voluto mutare le mie opinioni, per le quali sarei disposto a dare la vita'.

Il sindacalista, Giuseppe Di Vittorio, nel primo anniversario della morte di Gramsci, scrive così  su 'La Voce degli Italiani: 'Onorando la memoria di Antonio, noi abbiamo la certezza di esprimere l'intimo sentimento di tutto il popolo italiano. Il fascismo ha compreso quale grande uomo è Antonio Gramsci e lo ha rapito al popolo, assassinandolo gradualmente, in oltre 10 anni di lento e sistematico supplizio'.

Gramsci è stato un uomo fedele alla classe operaia, nella buona come nella cattiva sorte, è  uno dei più  grandi e originali pensatori dei nostri tempi. È stato anche il saggista italiano più diffuso nel mondo, in tutte le lingue e tutti i continenti.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Berlinguer ha un malore sul palco di Padova: 7 giugno 1984
Venne colpito da un ictus che lo portò alla morte 4 giorni dopo
07 Giugno 2024 - 07:55
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28