Muore Enzo Jannacci: 29 marzo 2013
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Muore Enzo Jannacci: 29 marzo 2013

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo aver registrato quasi 30 album è ricordato come uno dei pionieri del rock and roll italiano, insieme a Celentano, Tenco, Little Tony e Gaber


Muore Enzo Jannacci: 29 marzo 2013
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Enzo Jannacci, nato a Milano il 3 giugno 1935 morì il 29 marzo 2013; era un cantautore, cabarettista, attore e cardiologo italiano. Dopo aver registrato quasi 30 album è ricordato come uno dei pionieri del rock and roll italiano, insieme a Celentano, Tenco, Little Tony e Gaber.
Enzo era un genio: 'Le sue parole non riuscivano a star dietro ai suoi pensieri e la sua poesia ha inventato un mondo bellissimo'. Jannacci cantava una vita surreale, com'era, come la vedeva; aveva una personalità vera, spontanea, originale ed estrosa.
Enzo Jannacci è stato uno dei più grandi interpreti della canzone italiana; con la sua ironia fu un protagonista della musica italiana del dopo guerra. Mattatore milanese, che adorava la sua città, scriveva gran parte dei suoi brani in dialetto.

Fece canzoni di grande successo come 'Vengo anch'io, no tu no' e 'Ci vuole Orecchio' o 'E la vita, la vita' scritta con Cochi e Renato  ma anche 'Quelli che' o 'El portava i scarp del Tennis', 'Ho visto un Re', 'Messico e nuvole' e mille altre.

Nel 2009, Enzo Jannacci, rivelò il suo interesse per le tematiche religiose e la spiritualità cristiana.
In una intervista al Corriere della sera, entrò nel dibattito sull'eutanasia e disse: 'La vita è importante anche quando è inerme e indifesa'. Terminò l'intervista con la frase: 'Se il Nazareno tornasse ci prenderebbe a sberle tutti. Ce lo meritiamo, però avremmo così tanto bisogno di una sua carezza'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
La Giornata mondiale contro il lavoro minorile
Nella maggioranza dei casi i bambini che lavorano non ricevono un'istruzione adeguata e il ..
12 Giugno 2024 - 09:24
Esce al cinema E.T.: 11 giugno 1982
A più di 40 anni di distanza il film rimane una poetica favola sociale. Una parabola di ..
11 Giugno 2024 - 06:28
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28