Nasce Vittorio Emanuele II: 14 marzo 1820
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Nasce Vittorio Emanuele II: 14 marzo 1820

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il 14 marzo 1866 a Torino fu proclamato Re D'Italia


Nasce Vittorio Emanuele II: 14 marzo 1820
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Vittorio Emanuele ll nacque il 14 marzo 1820 a Torino da Carlo Alberto, principe di Carignano, e Maria Teresa, figlia di Ferdinando lll di Lorena. Vittorio Emanuele aveva un temperamento vigoroso e una volontà  di ferro; fu educato come un futuro Re con severità e fin da giovane si dedicò alla caccia e all'equitazione.
Il 13 aprile sposò Maria Adelaide; la famiglia principesca divenne in breve numerosa: nacquero 8 figli tra cui, nel 1844 Umberto Biancamano, il futuro Re Umberto. Vittorio Emanuele divenne Re di Sardegna a 29 anni; il momento era tragico, ma il Re non era certo il tipo da disperarsi. Andò  a incontrarsi con il comandante nemico, il vecchio Radesky e gli mostrò da subito la sua durezza. Vittorio Emanuele si dedicò subito a quelli che sarebbero stati i due grandi scopi della sua vita: fare più  grande è forte il suo regno e conquistare l'indipendenza per l'Italia.

Nell'ottobre 1850 il primo ministro Massimo D'Azeglio propose al Re di affidare il Ministero dell'agricoltura, dell'industria, e del commercio al Conte Camillo Benso di Cavour. La collaborazione tra Cavour e Vittorio Emanuele fu molto fruttuosa: nel 1855 ci fu la spedizione in Crimea e l'accordo con Napoleone ll.
Vittorio Emanuele II, alla testa delle sue truppe riuscì a conquistare San Martino e la guerra finì con l'armistizio di Villafranca. Il 14 marzo 1866 a Torino fu poi proclamato Re D'Italia.
Dopo dieci anni pieni di avvenimenti (la terza guerra per l'indipendenza, le annessioni, la spedizione dei mille, la presa di Roma), nel giugno 1871 il Governo si trasferì a Roma.
Vittorio Emanuele ll morì a 58 anni; venne chiamato il Re galantuomo, il Padre della Patria.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
Esce al cinema E.T.: 11 giugno 1982
A più di 40 anni di distanza il film rimane una poetica favola sociale. Una parabola di ..
11 Giugno 2024 - 06:28
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28