Acof onoranze funebri
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Acof onoranze funebri
rubricheAccadde oggi

Ottanta anni fa l'armistizio: era l'8 settembre 1943

La Pressa
Logo LaPressa.it

La popolazione, che si era illusa che la guerra fosse finita, dovette prendere atto del contrario


Ottanta anni fa l'armistizio: era l'8 settembre 1943
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

L'8 settembre 1943, il Capo del governo, Pietro Badoglio chiese e ottenne l'armistizio dagli Stati Uniti.
L'armistizio fece dell'Italia un paese allo sbando: con l'illusione della pace, gli italiani si avviarono a un lungo periodo di stenti, bombardamenti, rappresaglie, e guerra civile. Badoglio alle 19.45 dell'8 settembre dichiarò il suo proclama, sull'armistizio, che includeva passaggi molto ambigui. Non si capì il da farsi in quanto gli ordini erano uno diverso dall'altro o addirittura si contraddicevano.
I primi a pagarne le spese furono i soldati. Anche a causa del disorientamento dell'esercito italiano, il nostro Paese stremato dalla guerra fu consegnato in mani straniere, americane al Sud, tedesche al Nord. Come se non bastasse i vertici politici italiani abbandonarono le postazioni.
Con l'avanzata delle truppe tedesche, verso Roma, il Re, la Regina, Badoglio e altri pezzi grossi fuggirono dalla Capitale e andarono a rifugiarsi a Brindisi, che divenne per qualche mese la sede degli Enti istituzionali.

L'esercito lasciato solo si dissolse; le forze armate tedesche presero possesso di aeroporti, stazioni ferroviarie e caserme. I tedeschi emanarono poi le direttive per il disarmo dei militari italiani: chi accettava di combattere dalla loro parte, poteva conservare le armi; chi non lo faceva era mandato in Germania come prigioniero; chi si schierava con le forze partigiane veniva fucilato. Per i civili le cose non andarono meglio: i nazisti requisirono ogni genere alimentare e bloccarono la distribuzione di carburante.
La popolazione, che si era illusa che la guerra fosse finita, dovette prendere atto del contrario.
Il conflitto, con l'aggravante di trasformarsi in guerra civile, si trascino' ancora per più  di un anno fino alla primavera del 1945. Mussolini il 23 settembre 1943, proclamò  la Repubblica di Salò, mentre i partigiani diedero inizio alla guerra di liberazione.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Contattaci
Accadde oggi - Articoli Recenti
Zeno Colò vince la discesa libera ad..
Zeno Colò era nato nel 1920 e già a 15 anni entrò in nazionale, la sua carriera poi si ..
16 Febbraio 2024 - 06:45
Il miracolo della Madonna del ..
L'immagine, di terracotta, raffigurante la Madonna di Provenzano, appesa al muro di una ..
15 Febbraio 2024 - 07:18
Viene fondata l'Ibm: 14 febbraio 1924
Negli anni 2000 IBM è tornata in auge grazie allo spostamento delle vendite in prodotti ..
14 Febbraio 2024 - 06:54
Giornata mondiale della radio: 13 ..
In Italia il 6 ottobre 1924 venne annunciato il primo programma radiofonico e poi la ..
13 Febbraio 2024 - 06:43
Accadde oggi - Articoli più letti
21 ottobre, il mondo celebra la ..
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Grande concerto di Pino Daniele a ..
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
In una sala da ballo di Cremona nasce..
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in ..
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38