Viene messa in commercio la prima Barbie: è il 9 marzo 1959
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Viene messa in commercio la prima Barbie: è il 9 marzo 1959

La Pressa
Logo LaPressa.it

La celebre bambola nacque in una cittadina del Wisconsin da una intuizione di Ruth Handler


Viene messa in commercio la prima Barbie: è il 9 marzo 1959
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Esattamente 65 anni fa, il 9 marzo 1959, venne messa in commercio la prima Barbie che rivoluzionò il mercato dei giocattoli.
La celebre bambola nacque in una cittadina del Wisconsin da una intuizione di Ruth Handler.
Barbara, la figlia di Ruth, era solita giocare con immagini di attrici, preferendole ai bambolotti che erano in commercio. Mancavano nel mercato dei giocattoli con riferimenti al sesso femminile.
Ruth ebbe l'idea di creare una bambola versatile che potesse ricoprire il ruolo di adulta. Ruth Handler coinvolse nella sua idea il marito Elliot, co-fondatore della storica casa di giocattoli 'Mattel'.
Elliot iniziò a credere nell'idea della moglie e il 9 marzo 1959 nacque Barbie, chiamata così in onore della figlia Barbara.

La Bambola debuttò sul mercato in occasione della fiera del giocattolo di New York, con un costume da bagno a righe, pelle chiara e capelli raccolti in una coda.

Non mancarono gli accessori, elementi distintivi fin dagli esordi: sandali con il tacco e orecchini dorati.

Nel primo anno di produzione la Mattel riuscì a vendere 350.000 copie: un successo strepitoso, a conferma della incredibile intuizione di Ruth. Barbie divenne anche un simbolo di una battaglia sociale, un pilastro per la società  femminile. Da subito la bambola rappresentò una donna che aveva delle scelte; un punto di forza di Barbie era la rappresentazione di mille sfumature e personalità  femminili. Si produssero tante Barbie per tante bambine, per tanti sogni e per tante realtà. La Bambola inoltre dimostrò alle donne che anche le professioni potevano includere, a pieno titolo, il sesso femminile.

Barbie si evolse anno dopo anno, per riflettere il cambiamento della società.
Negli anni '60 la Bambola si trasformò nelle più importanti figure dell'epoca: dai volti del cinema a quelli politici. Negli stessi anni, accanto a Barbie, apparve anche il fidanzato ken; anche il suo nome fu ispirato da uno dei figli degli Handler, Kenneth.

Paladina delle bambine, da 65 anni, Barbie si è evoluta costantemente grazie alle sue innumerevoli collezioni e rappresenta ora un modello di riferimento moderno e rilevante per tutte le età. Il marketing firmato Mattel diffonde un ideale: si allontana dalla classica 'bambola per soli bambini' per diventare molto di più.
La straordinaria bellezza e il fascino della Bambola Barbie viene apprezzato anche da donne e uomini adulti, molti sono i collezionisti dei vari modelli.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina
Articoli Correlati
'Segnaletica stradale e non solo, il pessimo esempio di Modena'
Lettere al Direttore
30 Marzo 2024 - 00:15

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Berlinguer ha un malore sul palco di Padova: 7 giugno 1984
Venne colpito da un ictus che lo portò alla morte 4 giorni dopo
07 Giugno 2024 - 07:55
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28