Viene pubblicato il gioco del Monopoly: è il 1935. La Russia lo vietò
e-work Spa
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
e-work Spa
rubricheAccadde oggi

Viene pubblicato il gioco del Monopoly: è il 1935. La Russia lo vietò

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel Monopoly italiano, i luoghi e le vie, nelle caselle, vennero sostituiti con quelli delle vie e luoghi di Milano


Viene pubblicato il gioco del Monopoly: è il 1935. La Russia lo vietò
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il 5 novembre 1835, la Parker Brothers pubblica il gioco da tavolo Monopoly. Il gioco fu ideato nel 1903 da una donna di nome Elisabeth Magie, era da lei concepito come strumento didattico.
Nel 1934 fu però Charles Barrow a produrre il gioco e lo mise in vendita in un grande magazzino.
Le prime 5000 copie furono vendute rapidamente; l'anno successivo la Parker Brothers decise di acquistare il gioco. Il Monopoly era formato da 40 caselle disposte a formare un quadrato. Le caselle rappresentavano perlopiù proprietà da acquistare o tasse da pagare. Il gioco era corredato anche da cartoncini noti come 'probabilità e imprevisti'.

Il Monopoly divenne popolare nel nord-est degli Stati Uniti subendo una evoluzione. Poco alla volta i giocatori iniziarono a personalizzarlo attribuendo nomi di vie delle loro città; l'intero meccanismo divenne un vero e proprio 'folk game' come viene definito in americano. Il gioco, crescendo in popolarità, venne chiamato 'Auction Monopoly' (per la particolarità che le proprietà venivano messe all'asta).

In Italia il gioco venne commercializzato a partire dal 1935 dalla casa Editrice 'Giochi' fondata da Emilio Cerretti. Nel Monopoly italiano, i luoghi e le vie, nelle caselle, vennero sostituiti con quelli delle vie e luoghi di Milano. In Russia il Monopoly era vietato per il suo carattere capitalistico. A Cuba invece, ancora oggi il gioco del Monopoly e considerato dalle autorità  eccessivamente vicino alle idee del capitalismo ed è  sottoposto al bando.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Onoranze funebri Simoni
Accadde oggi - Articoli Recenti
Viene fondata Alcolisti anonimi: 10 giugno 1935
I fondatori dell'Associazione ebbero la grande intuizione di applicare l'autoaiuto alla ..
10 Giugno 2024 - 07:02
Nasce Paperino: è il 9 giugno 1934
Paperino è nato dalla penna di Al Tagliaferro che gli conferisce un segno grafico buffo e ..
09 Giugno 2024 - 07:21
Berlinguer ha un malore sul palco di Padova: 7 giugno 1984
Venne colpito da un ictus che lo portò alla morte 4 giorni dopo
07 Giugno 2024 - 07:55
Accadde oggi - Articoli più letti
Grande concerto di Pino Daniele a Napoli: era il 19 settembre 1981
Piazza Plebiscito, dove si tenne il concerto, era il salotto della cosiddetta Napoli bene, ..
19 Settembre 2023 - 08:08
21 ottobre, il mondo celebra la Giornata Mondiale dell'ascolto
L'ascolto nelle relazioni interpersonali permette di sviluppare legami duraturi basati sulla..
21 Ottobre 2023 - 06:00
Il 9 ottobre 1967 veniva ucciso in Bolivia Che Guevara
Il Che è considerato un nemico coerente dell'oppressione e un simbolo di libertà e di ..
09 Ottobre 2023 - 06:38
In una sala da ballo di Cremona nasce il mito di Mina
È il 24 settembre del 1958 quando Natalino Otto e Flo Sandon's scoprono la cantante, allora..
24 Settembre 2023 - 07:28