GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
GIFFI NOLEGGI
progettiIl Santo del giorno

San Cirillo d'Alessandria, dottore dell'Incarnazione di Dio

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'eredità spirituale di San Cirillo ha come fondamento l'unicità e la divinità del Verbo incarnato è ciò lo ha fatto passare alla storia


San Cirillo d'Alessandria, dottore dell'Incarnazione di Dio
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi 27 giugno si festeggia San Cirillo d'Alessandria.
Cirillo naque nel 370 ad Alessandria di Egitto; non si hanno notizie circa la sua giovinezza.
Nel 412 il Santo salì sulla cattedra di Alessandria che tenne per 32 anni sino alla sua morte nel 444. La sua fama fu legata alla polemica teologica con il Patriarca di Costantinopoli, Nestorio. Cirillo affermava che il figlio di Maria è il Cristo, Dio fatto uomo; Nestorio credeva invece che Gesù è unicamente uomo.

Cirillo fu il difensore della Divina Maternità di Maria e nel Concilio di Efeso mise fine alla controversia teologica. Il Vescovo di Alessandria fu pertanto conosciuto come il dottore dell'incarnazione: 'Maria è  Madre di Dio, perché ha concepito il Dio fatto uomo'. Cirillo accusò Nestorio a Roma presso il Pontefice Celestino e questi invitò Nestorio a ritirare le sue posizioni. Anche l'imperatore Teodosio ll, dopo il Concilio generale di Efeso da lui convocato nel 431, accettò la tesi che il Signore Gesù Cristo è Figlio di Dio: uomo perfetto e Dio perfetto.

L'eredità spirituale di San Cirillo ha come fondamento l'unicità e la divinità del Verbo incarnato è ciò ha fatto passare alla storia, il Vescovo di Alessandria, come il Dottore dell'Incarnazione di Dio. Cirillo affermò anche, con convinzione, che il frutto dell'Incarnazione, è un dono dello Spirito Santo che opera in continuità con Cristo: è lo Spirito Santo che rende conformi a Gesù gli uomini che credono in Lui.
Buon onomastico a chi si chiama Cirillo.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Whatsapp
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
Beato Angelico, patrono degli artisti..
Angelico fu beatificato nel 1984; il suo nome, dell'ebraismo, significa dono del Signore
18 Febbraio 2024 - 06:52
I sette fondatori dei Servi di Maria
Erano tutti laici e iniziarono la loro esperienza spirituale, animati da speciale amore a ..
17 Febbraio 2024 - 06:15
Santa Giuliana che spaventò il ..
Il demone impaurito supplicò la Santa di non farsi più beffe di lui
16 Febbraio 2024 - 06:18
Il lungo martirio di San Faustino e ..
Faustino e Giovita, dopo essere assoggettati a tormenti di ogni specie, furono riportati a ..
15 Febbraio 2024 - 06:11
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità ..
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende ..
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 ..
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30