Al posto dei giornali un presidio sicurezza: che tempi tristi
App
App
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
rubricheLe Vignette di Paride

Al posto dei giornali un presidio sicurezza: che tempi tristi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Le edicole chiudono, colpa di internet, dicono: secondo me, invece, semplicemente perché non si legge più


Al posto dei giornali un presidio sicurezza: che tempi tristi
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Nel 1977 avevo quattordici anni, la paghetta era poca ma quell'acquisto nell'edicola era irrinunciabile. Ho iniziato a legger i giornali non appena ho imparato a leggere (5 anni) e forse è con Grandhotel, con le mitiche copertine di mastro Walter Molino, che ho imparato a disegnare e non ho più smesso.

Ci sono stati periodi di impegni pressanti e, purtroppo, potevo leggere i fumetti solo d'estate. Da bambino ho letto Topolino poi, da adolescente Alan Ford, il Comandante Mark, Tex Willer, Lanciostory... e comunque sempre 'grazie' all'edicola che mi ha aperto orizzonti più vasti. Ho amato alla follia il satirico Il Male dei mitici Vauro e Vincino, Tango l'inserto satirico di Staino (poi mio Direttore con Emme Scomunicazione) de l'Unità, e poi Cuore di Repubblica.

Allora la televisione era considerata ancora 'cattiva maestra', quindi si leggevano avidamente più quotidiani di oggidì: ogni famiglia, generalmente, comprava anche due quotidiani al giorno, epperò sempre uno in contrapposizione all'altro. E oggi, ahimé, le edicole chiudono, colpa di internet, dicono: secondo me, invece, semplicemente perché non si legge più. A prescindere. Lo so che sono rimpianti da vecchio vignettaro, ma è storia anche questa. Amen.
Paride Puglia

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Ozonoterapia 1
Le Vignette di Paride - Articoli Recenti
Prima di tutto la Pace
La pace è un progetto di cambiamento, una sfida a cui partecipare con coscienza e ..
09 Giugno 2024 - 12:50
Non l'hai mica capito...
A Bruxelles questa cosa non l'hanno ancora mica tanto capita, secondo me
07 Giugno 2024 - 23:50
Il fato ci conduce e ci trascina
Un luogo dove esiste ancora pace et armonia
06 Giugno 2024 - 10:38
Basta fair play: Mezzetti veste i nuovi panni
Mezzetti ha abbandonato la 'gentilezza' per attaccare a testa bassa il centrodestra
04 Giugno 2024 - 11:05
Le Vignette di Paride - Articoli più letti
Lite tra Bonaccini e Meloni: e chi ha perso tutto è al verde
Praticamente gli sta sulle scatole Bonaccini, quindi i soldi per la ricostruzione glieli ..
14 Agosto 2023 - 19:30
I soldati di Allah
L'attacco terrorista a New York visto da Paride
02 Novembre 2017 - 11:39
Bonaccini contro tutti
In fondo la differenza tra bene e male è sottile
15 Agosto 2023 - 18:21
Quel putiniano di Orsini
Come cambiano le opinioni
22 Agosto 2023 - 07:30