Italpizza
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
rubricheLe Vignette di Paride

Eppure fin da ragazzino ero comunista...

La Pressa
Logo LaPressa.it

Se son rospi fioriranno


Eppure fin da ragazzino ero comunista...
Sia detto en passant, ma a quasi un mese dal voto il partito primo nei sondaggi, ovvero Fdi non ha ancora pubblicato sul suo sito un proprio programma ufficiale, ergo c’è lo schema di programma del centrodestra, ma non ancora il programma del partito dato da mesi in testa su tutti, appunto.
Va beh, dovete sapere che la prima volta che andai a votare il PCI era il primo partito, la soddisfazione di votare per gli operai, ma se aggiungiamo che quell'anno il Bologna conobbe per la prima volta nella sua storia la retrocessione, si capisce l'altalena di emozioni cui fui sottoposto fin da principio, ergo un imprinting che mi segnò per il resto della vita.

E a veder bene quel PCI, che era poi quello di Enrico Berlinguer, era un grande partito, sempre dalla parte dei più deboli, il partito della lotta operaia e della cosiddetta 'questione morale': oggi il PD, l'erede di quel partito, è balena rosso-fucsia, che indossa le Tod's, ha la villa settecentesca con piscina, odia i poveri, fa piedino a Confindustria, è bacchettona e tronfia, moralista da far schifo, roba che oggi risulterebbe indigeribile perfino a zio Karl (Marx): ma allora noi eravamo credenti.
Insomma, fin da ragazzino ero comunista pur essendo un valido prodotto dell'imperialismo turbo-capitalista, vestivo Versace e cantavo Vamos a la Playa (oh-ohohohoh). Ogni tanto passava una macchina con gli altoparlanti: 'Avanti popolo, alla riscossa, bandiera rossa, bandiera rossa...', tipo il furgone della lavanderia, che però suonava il liscio. Poi il comunismo finì perché anche gli operai vestivano El Charro.
Oggi non vado molto fiero delle mie scelte politiche, ma è come per la musica: ascoltavo gli Europe!
Finita lì.
Paride Puglia


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri
Articoli Correlati

Le Vignette di Paride - Articoli Recenti
La valigia di Burioni
Ma non ce n’è uno di voi che non sia stato bocciato alle elementari?
01 Febbraio 2023 - 13:41
L’ha presa bene
Valore e coraggio
31 Gennaio 2023 - 10:01
Sono un po’ assente
Eppure servirebbe pudore
29 Gennaio 2023 - 12:21
Sostiene la pace
Lo piccolo paesello senza neve è di una tristezza che vien quasi voglia di trasferirsi in ..
24 Gennaio 2023 - 17:32
Le Vignette di Paride - Articoli più letti
I soldati di Allah
L'attacco terrorista a New York visto da Paride
02 Novembre 2017 - 11:39
Green Pass... Me lo metta per ..
E ci dicono che piove...
16 Ottobre 2021 - 11:02
L'ammissione di Pfizer e il perdono ..
Mi domando avranno il coraggio di fare esercizio di autocritica, il coraggio di guardare ..
13 Ottobre 2022 - 15:46
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Il ministro Poletti e il vuoto alla festa Pd
26 Agosto 2017 - 10:07