Non l'hai mica capito...
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
rubricheLe Vignette di Paride

Non l'hai mica capito...

La Pressa
Logo LaPressa.it

A Bruxelles questa cosa non l'hanno ancora mica tanto capita, secondo me


Non l'hai mica capito...
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Vedete, Il problema non è che oggi si dica tutto liberamente, semmai il problema è che... liberamente non c’è più nulla da dire: e, se permettete, io ne so qualcosa. Assistiamo a una sorta di monologo di massa, dove tutti 'liberamente', sia da destra che da sinistra, dicono più o meno le stesse cose: ecco questo, se vogliamo è il paradosso dell’omologazione di massa, ergo i favolosi anni '60/70 hanno prodotto, probabilmente il vero fascismo, ovverosia quello che i sociologi hanno troppo bonariamente chiamato la 'società dei consumi'. Infatti al contrario del fascismo mussoliniano, che allora non era riuscito a modificare nel profondo intimo, il consumismo v'è riuscito in modo subdolo e senza violenza fisica, ed ha già raggiunto l’obiettivo: alzi la mano chi avrebbe previsto o immaginato che fino all'altro ieri, per un anno non potevi nemmeno lavorare (quindi eri privato persino del companatico) se non avevi un (infame) lasciapassare, subordinato da un farmaco sperimentale ('sperimentale' poiché non v'era nessuna rivalsa)? E i politicanti di tutti i partiti, sia che fossero di destra che di sinistra, erano tutti d'accordo, o no?

Morale: se nel Medioevo togliamo la parola Dio, non capiamo nulla di quella società, ma se togliamo la parola Dio dalla società contemporanea, la capisco ancora? Probabilmente sì, ma non capiremmo più la nostra società se togliessimo la parola 'denaro', o se togliessimo la parola 'tecnica': quindi 'Dio è morto', non fa più mondo e quindi non fa più società e tutti i valori che erano agganciati a Dio, compreso quel valore assoluto che è la speranza del futuro, è tracollato. Punto.
Conclusione: oggi il futuro (e lo sto vedendo soprattutto nei giovani), è imprevedibile anzi, è visto più come una minaccia, visto e considerato che proprio a Bruxelles si evocano scenari bellici. E all'angoscia che provano proprio i giovani per tutto questo, essi reagiscono nell'assoluto presente, 24 ore su 24 in presa diretta, per anestetizzarsi dallo sguardo sul futuro, perché effettivamente è molto desolante, né motivante, benché meno attraente. Ma a Bruxelles questa cosa non l'hanno ancora mica tanto capita, secondo me.
Paride Puglia

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Ozonoterapia 1
Le Vignette di Paride - Articoli Recenti
Prima di tutto la Pace
La pace è un progetto di cambiamento, una sfida a cui partecipare con coscienza e ..
09 Giugno 2024 - 12:50
Il fato ci conduce e ci trascina
Un luogo dove esiste ancora pace et armonia
06 Giugno 2024 - 10:38
Basta fair play: Mezzetti veste i nuovi panni
Mezzetti ha abbandonato la 'gentilezza' per attaccare a testa bassa il centrodestra
04 Giugno 2024 - 11:05
Le Vignette di Paride - Articoli più letti
Lite tra Bonaccini e Meloni: e chi ha perso tutto è al verde
Praticamente gli sta sulle scatole Bonaccini, quindi i soldi per la ricostruzione glieli ..
14 Agosto 2023 - 19:30
I soldati di Allah
L'attacco terrorista a New York visto da Paride
02 Novembre 2017 - 11:39
Bonaccini contro tutti
In fondo la differenza tra bene e male è sottile
15 Agosto 2023 - 18:21
Quel putiniano di Orsini
Come cambiano le opinioni
22 Agosto 2023 - 07:30